Gallarate, morto l’uomo caduto in un torrente e salvato da carabiniere

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)

Il 62enne scivolato accidentalmente nel torrente Arnetta, nei dintorni di Varese, è morto ieri a causa di complicazioni cardiache 

Si è conclusa tragicamente la vicenda con protagonista un carabiniere, che, lo scorso 6 febbraio, aveva salvato un uomo caduto nel torrente Arnetta. Il 62enne scivolato accidentalmente nel corso d’acqua è morto ieri, domenica 10 febbraio, a causa di complicazioni cardiache.

Il salvataggio

L’incidente era avvenuto all'altezza di Cavaria con Premezzo, in provincia di Varese, dove una pattuglia era intervenuta a seguito di una segnalazione. Giunto sul posto, il carabiniere non aveva esitato a gettarsi in acqua e, trattenuto a riva da una corda legata alla vita, dopo aver raggiunto il 62enne era rimasto in acqua fino all’arrivo dei vigili del fuoco per tenere la testa della vittima fuori dall’acqua gelida.

Il decesso

Trasportato in ospedale a Gallarate (Varese), a quanto si è saputo, il 62enne ha avuto un attacco di cuore: l’uomo soffriva infatti di disturbi cardiaci che, acuiti da alcune ferite riportate nella caduta e dalle rigide temperature che ha dovuto sopportare, hanno fatto sì che il cuore cedesse.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.