Tifoso morto, Procura Milano rinvia perizia su vetture sequestrate

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Gli avvocati Loiacono e Coppola hanno chiesto di includere nell'incidente probatorio anche una vettura della polizia, presente il 26 dicembre 2018 in via Novara a Milano, dove ha perso la vita Daniele Belardinelli

La Procura della Repubblica di Milano ha sospeso gli accertamenti tecnici irripetibili in programma a Napoli domani, martedì 5 febbraio, sulle cinque vetture sequestrate dalla Digos di Napoli nell'ambito delle indagini sulla morte dell'ultrà Daniele Belardinelli, avvenuta il 26 dicembre 2018 nell'ambito degli scontri prima della partita Inter-Napoli

Il motivo del rinvio

In rinvio è stato deciso dopo la richiesta, presentata dagli avvocati napoletani Loiacono e Coppola, di un incidente probatorio che possa includere nell'elenco delle automobili da periziare anche una vettura della polizia di Stato, presente nel giorno degli scontri in via Novara, vicino a San Siro. La richiesta sarà vagliata dai giudici milanesi. Per gli accertamenti tecnici irripetibili sarebbe dovuto arrivare domani a Napoli un superpool di consulenti, nominati dagli inquirenti meneghini. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.