Varese, rogo su monte Martica: Canadair in azione, evacuato un abitato

Lombardia
Il fronte delle fiamme sul monte Martica (ANSA)
Incendio_Monte_Martica_Varese_Ansa

Dall'alba sono operativi un Canadair e un altro velivolo, mentre due elicotteri del servizio antincendio regionale sono a terra a causa della scarsa visibilità 

Sono proseguite tutta la notte le operazioni di spegnimento del rogo sviluppatosi ieri, venerdì 4 gennaio, nel Varesotto. Le attività dei vigili del fuoco hanno interessato in particolare il monte Chiusarella, situato tra i Comuni di Varese, Induno Olona e Ganna, dove il gruppo di case di Alpe Cuseglio è minacciato dall'avanzare delle fiamme. L'abitato è stato evacuato per prevenire difficoltà respiratorie per i residenti. Si tratta di un piccolo gruppo di case, abitate da meno di dieci persone. Sul posto, dove sono in azione tre automezzi con dieci operatori, è presente anche il sindaco di Induno Olona. Dall'alba inoltre sono operativi un Canadair e un altro velivolo, mentre due elicotteri del servizio antincendio regionale sono a terra a causa della scarsa visibilità, dovuta al fumo che avvolge la zona.

La task force dei soccorsi

Per tutta la giornata di ieri trenta vigili del fuoco hanno operato con dieci automezzi, insieme a vari enti e gruppi di volontari (tra cui Parco Campo dei Fiori, Comunità montana Valli Verbano, Comunità montana Pianbello, Parco del Ticino e Croce rossa italiana) per un totale di 130 unità con 40 automezzi. Alle operazioni hanno partecipato anche gli specialisti del nucleo Sarp (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) del corpo nazionale dei vigili del fuoco. I droni, dotati anche di termocamere, sono rimasti in azione per tutta la notte, monitorando costantemente l'avanzare dell'incendio.

In fiamme 140 ettari

Allo stato attuale l'area interessata dal rogo risultata essere di circa 140 ettari. Alle 18.00 di ieri, grazie ai droni, sono stati avvistati altri due fronti, lunghi rispettivamente 2 e 3 km. Due ore dopo la situazione si presentava con un incendio avente un fronte di 5 km e posizionato su due versanti, uno che scende verso la Valganna e l'altro verso l'Alpe Cuseglio. 

Sul posto il sottosegretario di Stato per l'Interno

Nel pomeriggio di ieri inoltre il sottosegretario di Stato per l'Interno, con delega ai vigili del fuoco, Stefano Candiani, ha effettuato un sopralluogo al campo base allestito in località San Gemolo (Ganna) per sincerarsi di persona della situazione e ringraziare i soccorritori che si stanno prodigando allo spegnimento.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.