Fanno esplodere un bancomat nella notte: boato in centro a Dalmine

Lombardia
bancomat_ansa

Il bancomat in una filiale di viale Mazzini. A chiamare i carabinieri i cittadini allarmati. Una parte dell'esplosivo non è scoppiata: convocati gli artificieri 

Nella notte di venerdì 30 novembre, una banda di malviventi ha fatto saltare in aria con dell'esplosivo un bancomat, posizionato in viale Mazzini, a Dalmine, in provincia di Bergamo. Lo sportello si trova di fronte alla chiesa parrocchiale, a un centinaio di metri di distanza dall'ingresso della Tenaris, azienda fornitrice a livello globale di tubi e servizi per l'esplorazione e la produzione di petrolio e gas.

L'allarme dato dai cittadini

Il boato provocato dall'esplosione è stato molto forte, ed è stato avvertito dagli abitanti della zona, che hanno subito chiamato i carabinieri. Una parte dell'esplosivo non è peraltro scoppiata, e sul posto, nella mattinata di sabato, sono dovuti intervenire gli artificieri. Le indagini sono in mano ai carabinieri di Treviglio, che stanno ricostruendo i dettaglidella vicenda.
Ancora da quantificare il bottino.
Un caso analogo, dalla medesima dinamica, è accaduto sempre nel corso della notte scorsa a Brugherio.

Milano: I più letti