Pepsi, annunciati centinaia di licenziamenti negli Usa

Economia
©Getty

I tagli interesseranno sopratutto il settore delle bevande. Centinaia di lavoratori saranno senza un posto di lavoro.  L’indiscrezione è uscita sul Wall Street Journal secondo il quale la crisi si sta allargando dai tecnologici ad altri settori

ascolta articolo

 

Licenziamenti in vista alla Pepsi. Centinaia di posti di lavoro saranno eliminati presso le sedi delle sue divisioni di snack e bevande del Nord America, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal. In un documento inviato al personale, e citato dal quotidiano americano, la PepsiCo ha dichiarato ai dipendenti che i tagli hanno lo scopo di "semplificare l’organizzazione in modo da poter operare in modo più efficiente".

Tagli soprattutto nel settore delle bibite

approfondimento

Electrolux, esuberi in Italia: annunciati 222 licenziamenti

 

A farne le spese saranno i dipendenti delle sedi di New York, Chicago e Plano, in Texas. Ma i licenziamenti saranno più pesanti nel settore delle bevande visto che quello degli snack ha già attuato un programma di pensionamento volontario, che ha ridotto il personale. Lo riferisce sempre la testata americana. 

No comment della società

approfondimento

Amazon, nessuna decisione su "aggiustamenti sul personale" in Italia

La società non ha commentato la notizia. PepsiCo produce Diritos, patatine Lays e Quaker Oats, insieme alla omonima cola. Al 25 dicembre dello scorso anno, la società impiegava circa 309 mila persone in tutto il mondo, con oltre il 40 per cento della forza lavoro negli Stati Uniti.

Economia: I più letti