Standard & Poor's conferma rating BBB per l'Italia, outlook 'stabile'

Economia

L'agenzia di rating statunitense ha spiegato che le misure economiche intraprese dall'Italia, dalla Bce e dall'Ue per contrastare la crisi offrono "un'opportunità per riavviare la crescita economica". Per il nostro Paese, nel 2020 è prevista una contrazione del Pil del 9% e poi un rimbalzo del 6,4% nel 2021 (se si troverà un vaccino anti-Covid)

Standard & Poor's ha deciso di mantenere invariato, a BBB, il rating della Repubblica italiana, migliorando però la prospettiva sul merito di credito da 'negativa' a 'stabile'. Lo comunica l'agenzia di rating statunitense.

"Incertezze, ma opportunità per la crescita"

approfondimento

Coronavirus, in arrivo il bonus Inps di 1800 euro

"Nonostante le incertezze macroeconomiche", le misure intraprese per contrastare la crisi dall'Italia, dalla Bce e dall'Unione europea "offrono alle autorità" del nostro Paese "un'opportunità per riavviare la crescita" e "per invertire il deterioramento dei risultati di bilancio", si legge nella nota di Standard & Poor's.

Le stime su Pil e debito pubblico

approfondimento

Pensioni, la recessione può tagliare l’assegno

S&P Global Rating stima che l'economia italiana si contrarrà di circa il 9% nel 2020, per poi rimbalzare del 6,4% l'anno prossimo, sulla base dell'ipotesi che un vaccino efficace contro il Covid-19 (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE) sia disponibile entro la seconda metà del 2021, o che gli effetti della pandemia si attenuino. In aggiunta, S&P prevede che il debito pubblico si attesti al 149,8% del Pil alla fine del 2020, prima di stabilizzarsi a circa 147,1% del Pil nel 2021.

Gualtieri: "Confermata solidità delle misure del governo"

approfondimento

Manovra, Conte: "No ad aumento tasse. Fondi per sanità e nuove Cig"

"La decisione di alzare l'outlook dell'Italia assunta da Standard & Poor's conferma la solidità delle misure eccezionali adottate dal governo nonché l'importanza del vero e proprio cambio di paradigma avvenuto nell'Unione Europea per contrastare l'emergenza Covid". Lo dichiara il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, dopo la decisione di S&P di alzare a 'stabile' la prospettiva sul rating BBB dell'Italia.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24