Bonus bici e monopattini, i soldi basteranno per tutti? Facciamo due conti

Economia

Lorenzo Borga

Il bonus biciclette e monopattini, al massimo di 500 euro, arriverà a novembre. Ma i 210 milioni di euro basteranno per tutti? 

Si sa, il bonus bici e monopattini arriverà a novembre. Dopo mesi di attesa chi ha fatto l'acquisto potrà vedersi rimborsare parte del prezzo. Ne avranno diritto tutti i maggiorenni, a prescindere dal reddito, che risiedono in capoluoghi di regione o provincia o in città con più di 50mila abitanti. Lo sconto è del 60 per cento, fino al massimo di 500 euro.

I soldi basteranno?

Molto si è discusso se il bonus arriverà a tutti, oppure se le richieste supereranno i soldi disponibili. Il settore pubblico in effetti non è stato sempre degno della migliore fiducia in occasioni simili: gli imprenditori ancora si ricordano quando Invitalia aveva promesso di ripagare parte delle spese per dispositivi di protezione anti-Covid. Ma a beneficiarne era stato solo chi aveva fatto domanda entro i primi 1,04 secondi. Dal governo rassicurano a metà: se i 210 milioni di euro già stanziati per il bonus bici non dovessero bastare, il bonus dovrebbe essere rifinanziato nella prossima legge di bilancio. Ma il viceministro all'economia Antonio Misiani non si è sbilanciato ai microfoni di Sky TG24: «Speriamo ci siano i soldi per tutti, lavoriamo per questo».

 

Il bonus tracker di Sky TG24 ovviamente non può che segnare, per ora, lo 0 per cento dell'obiettivo del governo sul bonus biciclette e monopattini.

Successo commerciale

approfondimento

Bonus bici, altro rinvio: portale per i rimborsi operativo a novembre

In effetti il bonus sembra essere stato un successo dal punto di vista commerciale: secondo i produttori di biciclette a maggio sono state vendute il 60% di bici in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Non sappiamo ovviamente però quante di queste siano state acquistate nei comuni in cui il bonus è attivo. Ogni anno vengono vendute circa 1,7 milioni di biciclette in Italia, un numero probabilmente destinato ad aumentare quest'anno. Se ipotizziamo che buona parte di queste beneficerà dello sconto statale (1,5 milioni), il bonus costerebbe ai contribuenti al massimo 750 milioni di euro. Si tratta certamente di una stima esagerata, perché non tutti richiederanno l'intero sconto di 500 euro né tutti gli acquirenti accederanno alla piattaforma online. Ma è una cifra comunque utile per farsi un'idea del massimale.

 

Il governo è insomma atteso al varco dal 4 novembre, sul sito aperto per l'occasione.

Economia: I più letti