Coronavirus, bonus vacanze in Italia di 500 euro: chi lo può avere e come funziona

Economia

Nel decreto Rilancio è incluso anche il settore del turismo, con un bonus fino a 500 euro per tutte le famiglie "con un reddito Isee fino a 40mila euro", come spiega il ministro Franceschini. Si potrà usare dall'1 luglio al 31 dicembre 2020 in strutture come alberghi, campeggi, villaggi e bed and breakfast

Nel decreto Rilancio, che prevede aiuti per 55 miliardi a famiglie e imprese per far fronte alla crisi legata al coronavirus, è incluso anche il settore del Turismo. In particolare,  è stato pensato un bonus vacanze: vale 2,4 miliardi e prevede una cifra fino a 500 euro per tutte le famiglie che hanno "un reddito Isee fino a 40mila euro", come ha spiegato il ministro della Cultura, Dario Franceschini (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE -  LO SPECIALE SUL DECRETO - LE FAQ SUL DECRETOI NUMERI IN ITALIA: GRAFICHE).

Chi può avere il bonus

approfondimento

Decreto Rilancio, FAQ: domande e risposte sui bonus e tutte le misure

La misura, approvata con il pacchetto Turismo proposto dallo stesso Franceschini, prevede quindi un contributo fino a 500 euro per le spese sostenute per soggiorni in ambito nazionale in alberghi, campeggi, villaggi, bed and breakfast. L'importo, come spiega il governo, è modulato in base alla numerosità del nucleo familiare: 500 euro per le famiglie composte da tre o più soggetti, 300 per le famiglie di due persone e 150 per le famiglie di una persona.

Quando si può usare e come

"Il contributo potrà essere speso dal 1 luglio al 31 dicembre 2020", ha chiarito poi Franceschini nel corso di una video conferenza, e sempre sul bonus ha aggiunto: "L'80% sarà uno sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, il restante 20% come detrazione dall'imposta sul reddito".

Franceschini: "5 miliardi per Cultura e Turismo"

approfondimento

Decreto rilancio, bonus bici da 500 euro: come funziona

Il ministro ha anche spiegato che, “sommando le misure per i due settori, possiamo parlare di 5 miliardi di interventi, 4 per il turismo (uno dei settori più colpiti) e uno per la cultura e che finalmente dimostrano che c'è la consapevolezza dell'importanza strategica di questi due settori che sono nel ministero che guido che caratterizza il sistema Paese".

Economia: I più letti