Coronavirus, banche aperte ma orari ridotti. L'appello: "Usate i servizi online"

Economia

Per tutelare meglio clienti e impiegati, gli istituti di credito invitano a utilizzare l'home banking e a non recarsi agli sportelli. Resta funzionante a pieno regime l'infrastruttura del sistema dei pagamenti

Le banche restano aperte anche dopo l’ultimo decreto del governo con misure ancora più restrittive per l’emergenza coronavirus, ma i clienti sono invitati a utilizzare il più possibile i servizi online (CROLLANO LE BORSE - GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). Gli istituti di credito, per tutelare meglio clienti e dipendenti, hanno anche ridotto gli orari delle filiali, chiudendo quelle più piccole quando ne esiste un'altra nelle vicinanze. Hanno annunciato misure in tal senso sia Intesa San Paolo che Unicredit, mentre l'Abi ha raccolto le richieste dei sindacati di un incontro sul tema e per portare avanti e intensificare le condizioni di sicurezza per clienti e dipendenti. Negli ultimi anni la tendenza è comunque già quella del crollo delle presenze in filiale a favore dell'uso dell'online, ma anche per le consulenze o gli altri servizi di persona l'Abi esorta a usare il telefono e l'online.

Funziona a pieno regime il sistema dei pagamenti

Resta funzionante a pieno regime l'infrastruttura del sistema dei pagamenti, ancor più necessario in un momento in cui gli acquisti online attraverso bonifici, carte di credito e debito sono fondamentali. Si tratta di infrastrutture strategiche e che devono essere monitorate e controllate 24 ore su 24 per garantire il funzionamento e la sicurezza (LA BCE AMPLIA IL QE - UE, FONDO DA 25 MILIARDI).

La sorveglianza di Bankitalia su Target2

Su Target2, la piattaforma europea di pagamenti all'ingrosso - principalmente da banca a banca - sorveglia la Banca d'Italia che la gestisce ormai da 12 anni assieme alla Bundesbank per conto della Bce. La funzionalità del sistema, anche se Bankitalia ha virato fortemente sul lavoro smart da casa, è infatti garantita da due team, quello italiano a Roma e quello tedesco a Francoforte. Lo stesso gruppo fa girare poi il sistema di regolamento degli scambi in titoli (TARGET2 Securities). Il nuovo servizio per i pagamenti istantanei al dettaglio, attivo 365 giorni l'anno 24 ore su 24 e capace di processare 2mila istruzioni al secondo (TIPS), è stato invece interamente progettato e viene gestito dalla sola Banca d'Italia.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.