Spotify Wrapped 2023, “Dove nessuno guarda - Il caso Elisa Claps” nella top10 dei podcast

Cronaca

La serie audio in otto puntate del giornalista e autore Pablo Trincia è un originale di SKY Italia e SkyTG24, prodotta da Chora Media. Il racconto di uno dei casi di cronaca nera più conosciuti in Italia si colloca al sesto posto nella classifica dei podcast più ascoltati su Spotify, in base ai dati raccolti e diffusi dalla stessa app. Come ogni anno, infatti, il servizio di streaming on demand ha svelato gli artisti, le canzoni, gli album e i podcast più ascoltati del 2023

ascolta articolo

Musica, artisti, album e podcast più ascoltati in Italia e nel mondo: è uscita Spotify Wrapped 2023, l’annuale classifica dell’app di streaming sui più ascoltati dell’anno. Per quanto riguarda i podcast, quello quasi terminato è senza dubbio l’anno del genere crime con ben quattro produzioni che conquistano la top 10. Tra queste c’è anche “Dove nessuno guarda - Il caso Elisa Claps”, il podcast che ripercorre in otto puntate uno dei casi di cronaca nera più intricati nella storia del nostro Paese. Autore e voce della serie audio è il giornalista Pablo Trincia, in collaborazione con Riccardo Spagnoli e Alessia Rafanelli. Il podcast, un originale di SKY Italia e SkyTG24 e prodotto da Chora Media, in pochi mesi ha scalato le classifiche riuscendo a posizionarsi al sesto posto tra i maggiori ascolti italiani. (DOVE NESSUNO GUARDA - IL CASO ELISA CLAPS. LO SPECIALE)

La top 10 dei podcast

Nella classifica dei primi dieci podcast più ascoltati in Italia, il podio va a “Elisa True Crime”: nato come canale Youtube nel 2020, ora la pagina Spotify di Elisa De Marco conta oltre 21mila followers. La narratrice racconta in ogni puntata storie di crimini, di enigmi irrisolti e di misteriose sparizioni che l’hanno particolarmente colpita. Al secondo posto The Essential, una rassegna stampa quotidiana che racconta attualità, politica ed economia. Poi Fedez con Muschio selvaggio, un format che tratta di società e attualità sempre con un ospite diverso. Quarta posizione per Indagini, il podcast di Stefano Nazzi che racconta ogni mese un caso di cronaca nera italiana. Quinto gradino per il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia. Dove nessuno guarda - Il caso Elisa Claps, come già anticipato, conquista la sesta posizione. Seguono: Demoni Urbani, storie criminali narrate da Francesco Migliaccio; La Zanzara, format di attualità condotto da Giuseppe Cruciani con David Parenzo; One More Time di Luca Casadei sul tema della rinascita e della crescita personale; Stories di Cecilia Sala, che racconta storie dal mondo.

DANILO RESTIVO

leggi anche

Restivo, ritratto della famiglia di un assassino

Il podcast di Sky

Il 25 agosto scorso è uscita la prima puntata di Dove nessuno guarda - Il caso Elisa Claps. In soli tre mesi il podcast di Pablo Trincia dedicato alla ragazza di Potenza scomparsa e uccisa il 12 settembre del 1993 ha scalato le classifiche e oggi Spotify lo inserisce al sesto posto nella lista dei prodotti audio più ascoltati in Italia nell’ultimo anno. Wrapped 2023 è il servizio che svela gli artisti, gli album, le canzoni, le playlist e i podcast che hanno scandito l’anno musicale di oltre 574 milioni di persone. Parlando di podcast, alcuni sono format ormai consolidati che continuano a portarsi dietro il successo e gli ascolti dell’anno precedente. Altri invece sono new entry degli ultimi mesi, come il podcast originale Sky, che è diventato in pochissimo tempo uno dei più ascoltati di sempre. Il racconto audio è diviso in otto episodi e il suo successo ha portato anche alla docuserie in quattro puntate andate in onda il 13 e 14 novembre su Sky TG24 e Sky Crime.

mamma_filomena-4096x2306

leggi anche

Filomena, la madre di Elisa Claps: una donna dalla forza senza limiti

La storia

Elisa Claps è scomparsa a 16 anni a Potenza il 12 settembre del 1993. Il suo corpo è stato ritrovato 17 anni dopo nella chiesa della Santissima Trinità del capoluogo lucano, lo stesso posto dove era stata vista l'ultima volta prima di sparire ed essere uccisa. Il sospettato numero uno è Danilo Restivo: un giovane dal carattere strano che per quella domenica non ha un vero alibi, mente agli inquirenti e indossava vestiti sporchi di sangue. La sua colpevolezza viene accertata quasi due decenni dopo e per l’uccisione della ragazza potentina Restivo sta scontando 30 anni di detenzione. Non in Italia però ma in Inghilterra, dove è stato condannato anche per un altro delitto, quello di Heather Barnett, uccisa il 12 novembre 2002 a Charminster, del Dorset, dove l’uomo si era trasferito dopo le voci sul suo conto legate al caso Claps.

il caso elisa claps serie

vedi anche

Dove nessuno guarda. Il caso Claps. L’ultima immagine di Elisa in vita

Cronaca: i più letti