Papa Francesco e le malattie: dalla sciatalgia alla cataratta

Cronaca
©Ansa

L’intervento a cui si è sottoposto il 4 luglio il pontefice, per una stenosi diverticolare sintomatica del colon, è riuscito e il decorso post operatorio sembra procedere regolarmente. Per Bergoglio questo è il primo ricovero ospedaliero da papa, non contando l'intervento ambulatoriale per cataratta, avvenuto nel 2019 in gran segreto. La sua prima operazione, invece, risale all’età do 12 anni, quando, a Buenos Aires gli venne asportato il lobo superiore del polmone destro a causa di tre cisti

L’intervento chirurgico a cui si è sottoposto il 4 luglio 2021 Papa Francesco, per una stenosi diverticolare sintomatica del colon, è riuscito e il decorso post operatorio sembra procedere regolarmente. Per Bergoglio questo è il primo ricovero ospedaliero da papa, non contando l'intervento ambulatoriale per cataratta, avvenuto nel 2019 in gran segreto alla Clinica Pio XI. La sua prima operazione, invece, risale all’età di 12 anni, quando, a Buenos Aires, gli venne asportato il lobo superiore del polmone destro a causa di tre cisti.

L'operazione al polmone

approfondimento

Papa Francesco operato al colon: "Ha reagito bene all'intervento"

In seguito a una grave forma di polmonite, nel 1957, a Jorge Mario Bergoglio venne quindi asportata una parte di polmone. A quell'epoca le malattie polmonari come infezioni fungine o polmoniti erano curate chirurgicamente per la scarsità di antibiotici. Anche per questo motivo, i vaticanisti lo avevano escluso dalla lista dei papabili durante il Conclave della sua elezione, nel 2013.  Di quel "difficile momento”, Francesco ha parlato con il giornalista e medico argentino Nelson Castro nel libro sulla salute dei Papi, "La salud de los Papas". "Quando mi sono ripreso dall'anestesia, il dolore che sentivo era molto intenso". "Non è che non fossi preoccupato, ma ho sempre avuto la convinzione che sarei guarito".  Il recupero è stato completo: "Non ho mai sentito alcuna limitazione nelle mie attività". Anche nei diversi viaggi internazionali - ha osservato - "non ho mai dovuto limitare o cancellare" nessuna delle attività programmate: "Non ho mai provato affaticamento o mancanza di respiro (dispnea). Come mi hanno spiegato i medici, il polmone destro si è espanso e ha coperto tutto l'emitorace omolaterale".

La sciatalgia

Un problema ricorrente, per papa Bergoglio, sono anche i dolori dovuti all'infiammazione del nervo sciatico, che lo mettono in difficoltà - a volte molto visibilmente - anche nella deambulazione o, come è noto, ne limitano la possibilità di inginocchiarsi. Un riacutizzarsi della sciatalgia, nel periodo a cavallo tra la fine dello scorso anno e l'inizio del nuovo, ha anche costretto il Pontefice a dare forfait ad alcune celebrazioni nella basilica di San Pietro, nelle quali è stato sostituito o dal cardinale decano Giovanni Battista Re o dal segretario di Stato Pietro Parolin.

La cataratta

Inoltre, nel corso del 2019, in gran segreto, Francesco si è sottoposto ad un piccolo intervento di cataratta agli occhi. L'operazione chirurgica è avvenuta alla Clinica Pio XI, a Roma. Si concluse così, dopo più di un anno di voci e smentite, il giallo della piccola operazione alla quale si doveva sottoporre il Pontefice. Era stato lo stesso Bergoglio ad annunciare l’operazione l'anno prima, visitando il carcere di Regina Coeli. Parlando con i detenuti aveva infatti detto: "Uno sguardo rinnovato fa del bene perché, per esempio, alla mia età arrivano le cataratte e non si vede bene la realtà. Il prossimo anno mi devo far operare".

L'operazione al colon

Papa Francesco, all'età di 84 anni, si è poi sottoposto a un intervento chirurgico programmato per una stenosi diverticolare sintomatica del colon (COS'È) al Gemelli di Roma. L'operazione si è svolta il 4 luglio ed è stata eseguita dal prof. Sergio Alfieri, con l'assistenza del prof. Luigi Sofo, del dott. Antonio Tortorelli e della dott.ssa Roberta Menghi. Un intervento - a detta degli esperti - non particolarmente complesso, anche se di una certa importanza. L'operazione, cominciata alle 18:30 è durata 5 ore e il pontefice dovrà rimanere ricoverato almeno 5 giorni.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24