Scuola, Antonello Giannelli a Sky TG24: "Problema trasporti da risolvere prima possibile"

Cronaca

Il Presidente dell'associazione nazionale presidi spiega: "Se le esigenze cambiano, devono cambiare anche i trasporti". E sottolinea: "Il mondo della scuola può adottare forme di scaglionamento", ma occorre trovare una sede "dove discutere dei problemi". Una data per il rientro in presenza? "La più probabile è quella del 7 gennaio"

"Il problema dei trasporti è da risolvere il prima possibile",  perché "se le esigenze cambiano devono cambiare anche i trasporti". Lo dice, ai microfoni di Sky TG24, Antonello Giannelli, Presidente dell'associazione nazionale dei presidi, commentando le problematiche legate al ritorno degli studenti tra i banchi durante la seconda ondata della pandemia di Coronavirus in Italia (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA). "Il mondo della scuola può adottare forme di scaglionamento",  ma occorre "trovare una sede dove discutere questi problemi", aggiunge. Mentre sul rientro in presenza, spiega: "La data non è conosciuta. La più probabile è quella del 7 gennaio". 

I rischi sul rientro in presenza

approfondimento

Scuola, quanto costerebbe garantire il tempo pieno per tutti

Sull’ipotesi di un rientro prima delle vacanze di Natale, Giannelli ha detto di non essere contrario a un ritorno in presenza, ma “il punto è che la scuola in presenza deve essere accompagnata da alcune condizioni al contorno che la riempiano di significato. Altrimenti rischiamo di trovarci come è successo poche settimane fa, con una scuola in difficoltà”.  Il tema della scuola è poi legato anche a quello - oltre che dei trasporti - "del potenziamento delle Asl" e "della reperibilità dei supplenti", ha ricordato Giannelli.

Il problema del precariato

approfondimento

Covid, rientro a scuola per gli studenti delle nuove zone arancioni

Quindi un passaggio anche sul precariato: la soluzione potrebbe essere quella di adottare un' "assunzione effettuata dalle scuole" che garantirebbe, per Giannelli, una "maggior continuità didattica". “I supplenti cambiano in continuazione”, ha avvertito.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.