Coronavirus Veneto, balzo dei contagi: +491 casi in un giorno

Cronaca

Torna sopra il livello di guardia il numero di positivi registrati nelle ultime 24 ore. Tre i decessi. Il 95% dei pazienti è asintomatico

Prosegue l'impennata di nuovi casi di coronavirus in Veneto. Il bollettino della Regione dell'8 ottobre ne ha registrati 491 nelle ultime 24 ore. Sfiora i 30 mila il totale degli infetti dall'inizio dell'emergenza ad oggi (29.909). A pesare nei dati di oggi è soprattutto un cluster che interessa lo stabilimento Fincantieri di Venezia e un centro diurno per disabili vicentino. Tre i decessi registrati nelle ultime 24 ore  (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO).

Superati 2 milioni di tamponi effettuati

leggi anche

Covid, tampone obbligatorio per chi entra in Italia da questi Paesi

Dall'inizio dell'emergenza coronavirus il Veneto ha 'processato' 2.025.769 tamponi molecolari, lo standard dei test Covid, quello che riconosce l'Rna del virus. Nell'ultima settimana ne sono stati fatti 95mila, con un aumento del 4,92%. Nella regione però - spiegano fonti della sanità - sono in rapida crescita i numeri dei test rapidi, i metodi di screening che comprendono i sierologici (il cosiddetto pungi-dito) e i nuovi tamponi faringei antigenici, giunti a quota 1.430.000. 

Il 95% dei positivi è asintomatico

leggi anche

Covid: Zaia, favorevole a ridurre periodo quarantena

Quanto alla situazione dei contagi, emerge un dato che ridimensiona al momento l'impatto clinico dei nuovi casi: il 95-96% dei pazienti è asintomatico. A marzo un contagiato su 3 aveva sintomi. Inoltre, mentre nella fase acuta dell'emergenza finiva in terapia intensiva circa il 50% dei ricoverati per Covid, oggi la percentuale è attorno al 7%. Con una situazione attuale di 5.083 positivi, il Veneto ha oggi 297 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, e 29 in terapia intensiva. Il 31 marzo scorso i dati erano, rispettivamente, 1.732 e 352.

Cronaca: i più letti