Coronavirus, notizie. Il bollettino del 20 settembre: 1.587 nuovi casi per 83.428 tamponi

©Ansa

Nuova decrescita di positivi e test. Sono 15 i morti nelle ultime 24 ore, sette i ricoveri in terapia intensiva in più rispetto a ieri. Anthony Fauci, immunologo capo della task force Usa anticovid, dice che il nostro Paese "è al banco di prova, la ripartenza deve essere graduale". In Francia oltre 13 mila positivi in 24 ore. Casi in aumento anche in Spagna e restrizioni in Gran Bretagna, Irlanda, Danimarca, Islanda e Grecia

1 nuovo post
1.587 contagi a fronte di 83.428 tamponi analizzati: sono questi i dati del bollettino di oggi, domenica 20 settembre. I morti sono 15 e il numero delle persone in terapia intensiva è salito di 7 unità (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHE - LE MAPPE). Risale la percentuale dei tamponi positivi, 1,9% contro 1,5% di ieri. Anthony Fauci, l'immunologo capo della task force Usa anticovid, dice che "un ritorno alla normalità è prevedibile per Natale 2021" e che "l'Italia è al banco di prova". Oggi al voto 46 milioni di italiani: al seggio con mascherine, gel e distanze di sicurezza. In Francia oltre 13 mila positivi in 24 ore. Casi in aumento anche in Spagna e restrizioni in Gran Bretagna, Irlanda, Danimarca, Islanda e Grecia

Tutte le notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

- di Costanza Ruggeri

Coronavirus Uk, picco di 4.400 contagi in 24 ore. Si valuta il lockdown a Londra

Il Regno Unito è alle prese con una fase molto dura della pandemia, con un boom di nuovi contagi. Multe fino a 11mila euro (10mila sterline) per chi viola l'isolamento. Si pensa anche a nuove misure eccezionali per rispondere all’emergenza e tra le ipotesi non si esclude il blocco della capitale. Il ministro della Salute britannico: "Siamo a un punto critico". LE FOTO

- di Daniele Troilo

Bill Gates: "Usa non hanno fatto buon lavoro contro virus"

Bill Gates definisce "scandaloso" il fatto che gli americani non ottengano i risultati del tampone da coronavirus 24 ore dopo averlo fatto. In un'intervista a Fox News, il fondatore di Microsoft ha affermato che "ancora oggi la gente non ottiene i risultati entro 24 ore. È scandaloso che siamo ancora a questo punto". Gli Stati Uniti dovrebbero riconoscere che non hanno fatto "un buon lavoro" nella lotta contro la pandemia", ha detto ancora Gates, secondo il quale il Paese "ha più dispositivi, più capacità di qualsiasi altra nazione, di gran lunga". Inoltre, ha aggiunto, il sistema di rimborso sta creando un "incentivo perverso". 
- di Daniele Troilo

Roland Garros, 5 esclusi da qualificazioni per coronavirus

Cinque tennisti che da domani avrebbero dovuto disputare le qualificazioni degli Open di Francia sui campi del Roland Garros sono stati esclusi a causa del Covid-19.  Lo hanno reso noto gli organizzatori, precisando che due giocatori sono risultati positivi al tampone, mentre gli altri tre hanno avuto contatti con un allenatore anche lui positivo, e quindi devono rimanere in isolamento per sette giorni. "Così sono stati esclusi in conformità di quanto prescrive il protocollo sanitario", è scritto in una nota. Secondo fonti di stampa, i cinque esclusi sarebbero  Bernabé Zapata, già rientrato in Spagna, Ernesto Escobedo, Denis Istomin, Pedja Krstin  Damir Dzumhur.
- di Daniele Troilo

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe. FOTO

Il virus compare a Wuhan a dicembre: l'11 gennaio è confermata la prima vittima nel Paese e il 13 il primo decesso fuori confine, in Thailandia. Poi si registrano casi in Usa ed Europa. Il 30 gennaio l'Oms dichiara l'emergenza globale e l'11 marzo la pandemia. LE FOTO
- di Daniele Troilo

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

Lo stato della diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Aggiornamento quotidiano. LE MAPPE
- di Daniele Troilo

Scuola: bambino positivo a Chiuro (Sondrio), classe in isolamento

Positivo al coronavirus un bambino iscritto alla seconda della primaria di Chiuro, in Valtellina (Sondrio). Il piccolo è risultato essere positivo al tampone dopo aver accusato i sintomi riconducibili al Covid-19. La classe resterà in quarantena fino 2 ottobre come disposto dalle autorità sanitarie locali che da oggi ha sottoposto a tampone tutti i compagni della classe e le insegnanti.
- di Daniele Troilo

Usa, 42 mila nuove infezioni e 655 vittime

Negli Stati Uniti sono stati registrati nelle ultime 24 ore 42.561 nuovi contagi da coronavirus. Lo comunicano le autorità sanitarie americane, ossia il Cdc (Centers for Disease Control and Prevention), secondo cui sono il numero complessivo delle infezioni negli Usa ha superato i 6,7 milioni di casi. Sempre nelle 24 ore, sono stati 655 i decessi, portando il totale a 198.754. 
- di Daniele Troilo

Covid: calano ancora i ricoveri con sintomi, ma salgono le terapie intensive. I DATI

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 20 settembre, sono 1.587 i nuovi contagi per il coronavirus nelle ultime 24 ore. Cala il numero dei decessi, 15 morti nell'ultimo giorno. In netta diminuzione il numero di tamponi effettuati: 83.428, circa 20mila in meno di ieri. LE GRAFICHE
- di Daniele Troilo

Positivo a Covid morto in Sardegna,inchiesta Procura Lanusei

Sulla morte del 65enne di Seui (Nuoro), positivo al Covid,deceduto ieri sera durante i soccorsi quando le sue condizioni si sono aggravate, la procura di Lanusei ha aperto un'inchiesta. I familiari dell'uomo hanno incaricato l'avvocato Marcello Caddori di cercare di capire se
ci sono responsabilità. Secondo la ricostruzione del legale, infatti, Lobina, emigrato in Germania dove vive con la moglie e i figli, era rientrato in Sardegna a luglio per restare qualche mese con l'anziana madre, quando ha contratto il virus. "Da qualche giorno era in quarantena nella sua abitazione di Seui, dopo essere entrato in contatto con un positivo ed essere risultato a suo volta positivo al tampone - spiega Caddori - Le sue condizioni si sono aggravate ieri pomeriggio, quando intorno alle 17 è stato visitato da una equipe medica che ha riscontrato una insufficienza respiratoria gravissima". "Si è quindi deciso per il ricovero all'ospedale SS. Trinità di Cagliari ma l'ambulanza - sostiene ancora l'avvocato - è arrivata da Nuoro solo alle  21. Nelle vie strette del paese, poi, non si è riusciti ad avvicinare il mezzo all'abitazione di Lobina e gli è stato chiesto raggiungere l'ambulanza: così è uscito di casa con la valigia, ha percorso 200 metri in una salita ripidissima e all'arrivo sulla cima è stramazzato al suolo rimanendo lì per circa 20 minuti, senza che nessuno si accorgesse di niente - aggiunge Caddori - Sull'ambulanza non c'era il defebrillatore e si è proceduto con massaggio cardiaco, senza successo purtroppo".
- di Daniele Troilo

Covid: studente positivo in liceo Roma, classe in quarantena

Un caso di Covid 19 al liceo scientifico Augusto Righi, al centro di Roma. Uno studente e' risultato positivo e tutta la classe e' stata messa in quarantena. A spiegarlo la dirigente scolastica sul sito della scuola. "Sono state attivate tutte le procedure previste dai protocolli: sono stati comunicati alla ASL ROMA 1 e in particolare al medico assegnato al nostro distretto, i nomi e i riferimenti degli studenti della classe interessata, delle loro famiglie e dei docenti del consiglio di classe - scrive la preside Monica Galloni -. La ASL, ripetutamente sentita, contatterà gli studenti, le loro famiglie e i docenti per definire i protocolli di comportamento, tempi e modi per i tamponi: informalmente al momento, ha predisposto per loro la quarantena". La dirigente ha poi spiegato che per oggi era in programma la sanificazione di tutto il liceo "per permettere il regolare rientro a scuola per le altre classi". "Per la classe in quarantena, i docenti attiveranno la didattica a distanza", ha aggiunto.
- di Redazione Sky TG24

Stabile numero contagi (1.587). In calo le vittime,15

Un aumento di malati per Covid costante ma stabile, con circa 1.600 casi al giorno, mentre torna a calare la curva sulle nuove vittime. In Italia "il sistema tiene", tanto da spingere l'Organizzazione Mondiale della Sanità a parlare di "esempio" nel contrasto alla pandemia. Un "aumento blando e controllato", che non e' "ancora ai livelli dei nostri vicini, come Spagna e Francia", osserva il direttore aggiunto dell'Oms, Ranieri Guerra. Al numero dei contagi giornalieri, precisamente 1.587, si affianca però un netto calo di tamponi effettuati, circa 20 mila in meno. L'unica regione a superare i 200 nuovi casi nell'ultimo bollettino e' stata la Lombardia (+221), seguita poi dal Veneto (+173) e dalla Campania (+171). Con altre 15 vittime, il numero complessivo dei morti e' di 35.707. Continuano a respirare le strutture sanitarie, che registrano un lieve aumento di posti occupati in terapia intensiva, arrivati a 222, con un calo invece dei pazienti ricoverati negli altri reparti: sono 2.365 (-15). Sono sempre di più gli italiani che restano in quarantena senza aver bisogno di essere assistiti in ospedale, con 41.511 persone (+945) in isolamento. In tutto gli attualmente positivi raggiungono quota 44.098 (+937). IL BOLLETTINO
- di Redazione Sky TG24

Molise: aumentano i casi, 27 da cluster casa riposo

Nelle ultime 24 ore  sono stati registrati 31 casi, molti dei quali concentrati in un unico cluster, quello della Casa di riposo di Portocannone (Campobasso). In totale, stando ai dati diffusi nel pomeriggio dal direttore generale dell'Azienda sanitaria regionale del Molise (Asrem), Oreste Florenzano, la situazione riconducibile al cluster della Casa di riposo di Portocannone è la seguente: sette persone di Portocannone, sette a Termoli, tre di Guglionesi, due di Campomarino e due di San Giacomo degli Schiavoni, uno ciascuno di Casacalenda, Guardialfiera, Rotello, Palata, San Martino in Pensilis e Tavenna. Altri casi non riconducibili al cluster di Portocannone, si sono registrati a: 1 Baranello, 1 Venafro (Isernia), 1 Sant'Agapito (Isernia) oltre a un ricovero in malattie infettive. In totale in Molise i casi attualmente positivi sono 135. I pazienti ricoverati nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Cardarelli di Campobasso sono cinque, uno in terapia intensiva.
- di Redazione Sky TG24

Trentino Alto Adige: 66 casi 

In Trentino Alto Adige nelle ultime 24 ore sono stati registrati 66 nuovi casi Covid, di cui uno in una scuola bolzanina. E' più che un raddoppio rispetto a ieri quello che l'Azienda provinciale per i servizi sanitari registra nel rapporto sui contagi da Covid-19 in Trentino. Il bollettino parla infatti di 45 nuovi casi, di cui ben 20 con sintomi. La maggior parte delle situazioni non sono legate a cluster ben definiti, ma quelli piu' importanti individuati nelle settimane scorse fanno ancora registrare i loro effetti, con 8 contagiati dei 45 di oggi. I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.530 tamponi. Sono stati registrati 21 nuovi casi positivi. 
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Italia, i dati di oggi

1.587 contagi a fronte di 83.428 tamponi analizzati: sono questi i dati del bollettino di oggi, domenica 20 settembre. I morti sono 15 e il numero delle persone in terapia intensiva è salito di 7 unità. Risale la percentuale dei tamponi positivi, 1,9% contro 1,5% di ieri. IL BOLLETTINO
- di Redazione Sky TG24

Regno Unito: 3.899 nuovi casi e 18 i morti


Ci sono stati altri 3.899 casi di Coronavirus confermati in laboratorio nel Regno Unito, secondo i dati del governo britannico citati dal Guardian. Altre 18 persone sono morte.
- di Redazione Sky TG24

Algeria, 203 casi e 7 morti in 24 ore

Ancora in leggera discesa il numero di contagi giornalieri per l'Algeria che registra altri 203 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore (ieri erano 210), che portano il bilancio totale a 49.826 contagiati nel Paese nordafricano dall'inizio del diffondersi dell'epidemia. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri in un comunicato della Commissione speciale per il monitoraggio della diffusione della malattia, precisando che i decessi sono saliti a 1672. Sono 124 i nuovi guariti per un totale di 35.067 complessivi, 31 i pazienti in rianimazione. L'Algeria "ha saputo vincere la battaglia" contro il covid-19, ha detto il ministro della Sanità Abderrahmane Benbouzid, in riferimento al lento declino dell'epidemia di coronavirus da fine agosto. Gli ultimi dati sulle contaminazioni da Covid sono "incoraggianti", ha sottolineato il ministro, che qualifica "stabile" la situazione epidemiologica in Algeria rispetto ad altri Paesi che "stanno vivendo una seconda ondata".
- di Redazione Sky TG24

In Romania 1.231 casi e 33 morti nelle 24 ore

La Romania ha registrato nelle ultime 24 ore 1.231 nuovi contagi da coronavirus, con il totale salito a 112.781. Da ieri vi sono stati altri 33 decessi, che portano a 4.435 il numero complessivo delle vittime. Il Paese resta quello maggiormente colpito nei Balcani. Nella regione si mantiene alta la curva dei contagi in Montenegro, dove nelle 24 ore i nuovi casi sono stati 226, su 673 test effettuati, con due decessi. I contagi sono stati 212 in Bosnia-Erzegovina, dove da ieri vi sono stati cinque morti per le conseguenze del coronavirus. In Croazia il bilancio delle 24 ore e' stato di 197 casi e quattro vittime, in Slovenia 111 contagi e un morto, mentre numeri a due cifre si sono registrati in Bulgaria (86 casi e due morti), Serbia (68 contagi e una vittima), Kosovo (61 e due decessi).
- di Redazione Sky TG24

Gb multa chi viola isolamento, pattugliamenti a Madrid

E' arrivato il momento della fermezza per arginare la seconda ondata della pandemia in Europa. In Gran Bretagna scatteranno multe salate per chi violerà i lockdown locali, in una Madrid costellata di 'zone rosse' gli agenti pattuglieranno le strade. In tutto il mondo, dove si e' prossimi al milione di morti, tenere il Covid a bada e' ancora possibile ma bisogna agire con impegno e responsabilità, ha sottolineato l'Oms. Prendendo l'Italia come esempio. In una Gran Bretagna dove 15 milioni di persone sono dovute tornare in isolamento, per la recrudescenza del virus, "tutti devono seguire le regole per evitare un nuovo lockdown nazionale", ha avvertito il ministro della salute Matt Hancock, parlando di "punto critico". Il premier Boris Johnson sta valutando l'ipotesi di vietare le riunioni familiari e la riduzione dei pub, misure restrittive sono sul tavolo anche per Londra. Nel frattempo, dal 28 settembre, chi rifiuterà l'auto-isolamento potrà essere sanzionato fino a 10.000 sterline. In Spagna, dove l'epidemia e' galoppante, Madrid si sveglierà semi-blindata, con sei distretti, nelle zone più povere e fragili, che verranno isolati. Per il rispetto della quarantena la polizia municipale andrà in strada e nei luoghi più affollati. I primi due giorni soltanto per informare, poi anche per multare. Nella capitale non tutti sono d'accordo, anzi e' montata la protesta di chi non vuole restare chiuso in casa: in centinaia sono scesi in piazza.
 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24