Coronavirus Italia, bollettino 20 settembre: in calo nuovi casi (1.587) e tamponi (83mila)

Cronaca

Nelle ultime 24 ore si è registrato un calo dei contagi giornalieri - 1.587 contro i 1.638 di ieri - e sono diminuiti anche i test effettuati (83.428 contro 103.223). Sono 15 i morti, con i decessi totali che arrivano a 35.707. Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia, compresi morti e guariti, sale a 298.156. I guariti sono 218.351. Le persone in terapia intensiva sono 222 (+7 rispetto a ieri)

In lieve calo i nuovi contagi registrati in 24 ore, mentre scende di molto il numero di tamponi fatti (oltre 83mila, circa 20mila in meno di ieri). Sono 15 i morti, 7 i pazienti in più in terapia intensiva. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 20 settembre (AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE). I nuovi casi di coronavirus in Italia sono 1.587 (contro i 1.638 di ieri), sparsi in tutte le regioni tranne che in Abruzzo (che però non ha elaborato i dati del 19 e 20 settembre): in testa la Lombardia con 211, poi il Veneto con 173. I nuovi tamponi sono 83.428, mentre ieri erano stati 103.223. Sale il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: a oggi sono 222 (+7). Sulle terapie intensive, comunque, si conferma l'andamento molto diverso rispetto ai mesi scorsi: la percentuale di positivi ricoverati il 4 aprile era del 4,5%, mentre al 19 settembre è dello 0,4% (LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

Le vittime, i guariti e il numero di tamponi

vedi anche

Coronavirus, Paesi con più casi in 24h: in aumento Spagna e Francia

Dall'inizio della pandemia, in Italia le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 298.156. Le vittime, in totale, sono 35.707, con 15 decessi nelle ultime 24 ore (ieri 24). I guariti, sempre nelle ultime 24 ore, sono 635, per un totale di 218.351. I ricoverati con sintomi sono 2.365 (-15). Sono invece 41.511 le persone in isolamento domiciliare (+945). I tamponi sono in tutto 10.432.814, in aumento di 83.428 rispetto al 19 settembre. I casi testati sono finora 6.302.761, al netto di quanti tamponi abbiano fatto. Tra le note del bollettino si legge che la Regione Abruzzo comunica "che non sarà possibile elaborare i dati Covid per i giorni 19 e 20 settembre" e che "per questi giorni verrano riportati gli stessi valori del 18 settembre"; mentre la Regione Sicilia comunica che "dei nuovi 116 soggetti positivi al tampone, 66 sono ospiti della comunità 'Biagio Conte' di Palermo".

I dati regione per regione

approfondimento

Coronavirus, la situazione in Italia: grafici e mappe

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone attualmente positive sono:

9.007 in Lombardia

2.326 in Piemonte

4.529 in Emilia-Romagna

3.093 in Veneto

5.689 nel Lazio

2.956 in Toscana

1.461 in Liguria

4.675 in Campania

642 nelle Marche

2.128 in Puglia

557 nella Provincia autonoma di Trento

2.316 in Sicilia

686 in Friuli Venezia Giulia

679 in Abruzzo

422 nella Provincia autonoma di Bolzano

1.665 in Sardegna

485 in Umbria

461 in Calabria

51 in Valle d’Aosta

166 in Basilicata

104 in Molise.

Le vittime

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe. FOTO

Quanto alle vittime, se ne registrano:

16.922 in Lombardia (+5)

4.154 in Piemonte

4.476 in Emilia-Romagna (+2)

2.162 in Veneto (+4)

890 nel Lazio

1.152 in Toscana 

1.591 in Liguria (+3)

456 in Campania

989 nelle Marche 

579 in Puglia (+1)

405 nella Provincia autonoma di Trento

296 in Sicilia

350 in Friuli Venezia Giulia

474 in Abruzzo

292 nella Provincia autonoma di Bolzano

141 in Sardegna

83 in Umbria

98 in Calabria 

146 in Valle d'Aosta

28 in Basilicata

23 in Molise.

Cronaca: i più letti