Coronavirus Italia, polemiche per immagini dei controlli sulla spiaggia di Rimini. VIDEO

Cronaca

Il Comune ha pubblicato sui canali ufficiali il video e le foto dei controlli che la polizia locale effettua anche sul litorale. Uno di questi scatti, fatti con un drone, vede un uomo redarguito mentre prende il sole in mezzo al nulla. Un’immagine giunta fino alla Bbc

Hanno suscitato non poche polemiche il video e le foto dei controlli per il Coronavirus che il Comune di Rimini ha pubblicato sui suoi canali ufficiali. Immagini riprese dall’alto con un drone e che sono giunte fino alla Bbc. Nello specifico, ha fatto scalpore lo scatto che vede un uomo sdraiato su un lettino a prendere il sole sull'arenile deserto attorniato da due uomini della Polizia Locale arrivati con dei quod. Una foto che il canale d’informazione inglese ha addirittura rilanciato sul suo profilo Instragram dove ha raccolto i 'like' di oltre 45mila persone ma anche scatenato decine di commenti, alcuni anche polemici, sull'operato dell'amministrazione riminese (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LE GRAFICHE).

Il post della Bbc

"Rimini - si legge nella didascalia che accompagna la foto - è una delle località balneari più famose d'Italia, con 15 km di spiagge sabbiose. La polizia locale ha usato i droni per sorvegliare parchi e spiagge dall'alto e segnalare alla polizia a terra persone che infrangono le regole del lockdown. Fa parte delle misure per combattere la diffusione del coronavirus". La foto, piace - al momento - a 45.522 persone. Sotto, i commenti che vanno da "questo non è necessario" a "è stanco di esser rinchiuso come un prigioniero", da "in questo momento così pesante dobbiamo stare a casa" a un perentorio "siete dei dittatori". C'è chi si limita ad apprezzare l'immagine, scrivendo 'bella vista', chi plaude al comportamento dell'amministrazione riminese, chi apprezza con un "wow, Rimini bellissima città" e chi, invece, ironizza dicendo che l'uomo solitario "sta facendo distanziamento sociale", chi titola la foto con un "l'ora d'aria del prigioniero", e chi si dice sicuro che "non sta infrangendo alcuna regola" mentre, e sono diversi, c'è chi dice "pensate se tutti andassero al mare a prendere il sole..." (LE TAPPE DELL'EPIDEMIA - LE FOTO SIMBOLO - “IO RESTO A CASA” - LE IPOTESI PER LE SPIAGGE).

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.