Coronavirus, "Dentro la Zona Rossa": il reportage di Sky News sull’Italia. VIDEO

Cronaca

Stuart Ramsay, giornalista dell’emittente inglese, ha raccontato la nuova realtà del nostro Paese. Da una Roma deserta, passando per Milano, fino ad arrivare a Bergamo

“L’isolamento è l’unico antidoto e ti senti molto solo. Ma quando sei all’interno della zona rossa preghi per questo: il vuoto”. Inizia così “Dentro la Zona Rossa”, il reportage di Sky News sul Coronavirus girato in Italia nella prima e più intensa fase dell’emergenza. Un viaggio che inizia in una Roma completamente deserta e che prosegue verso Nord, con un passaggio a Milano prima della tappa fondamentale: Bergamo (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - I NUMERI DELL'ITALIA).

L’incontro con Gori e la visita in ospedale

Insieme al giornalista Stuart Ramsay c’è il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. Il primo cittadino bergamasco mostra all’emittente inglese la situazione drammatica della sua città. Successivamente, dopo aver ottenuto l’autorizzazione, Sky News si sposta all’ospedale di Bergamo per documentare quello che sta avvenendo dentro la struttura: barelle anche nelle sale d’aspetto e diversi pazienti in condizioni critiche. “Ho affrontato diverse emergenze, ma nessuna è mai stata come questa. Stiamo provando a fare il massimo, ma forse questo non è abbastanza”, dice un anestesista (LA SITUAZIONE NELL'OSPEDALE DI BERGAMO - VIA AI TEST SERIOLOGICI IN ALCUNE REGIONI).

“Un’intera generazione sarà sparita dopo la pandemia”

Fuori dall’ospedale, la città è deserta: sia la zona industriale sia quella storica appaiono vuote e silenziose. “Tutti qui hanno paura, non c’è bergamasco che non abbia un conoscente o un parente che sia morto o che sia malato”, dice il giornalista. Poi a parlare è una donna che con la voce rotta dal pianto afferma: “È dura, è difficile sapere che le persone care vanno via così, da sole, senza poter neppure dare un saluto”. Il reportage prosegue infine tra le code ai supermercati, il lavoro dei volontari, la distribuzione dei beni di prima necessità ai più bisognosi e il cimitero, dove “arriva una bara ogni ora”. Una Bergamo che “non sarà mai più come prima” e in cui “un’intera generazione sarà sparita quando la pandemia sarà passata” (COVID 19, IL CONTAGIO IN ITALIA - I CASI NEL MONDO).

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.