Coronavirus, Borrelli a Sky TG24: “L’obiettivo è il termoscanner in tutti gli aeroporti”

Cronaca

Il commissario straordinario ha effettuato un sopralluogo a Fiumicino e nelle strutture di Pratica di Mare e Cecchignola che accoglieranno gli italiani di ritorno da Wuhan: “È stato fatto un ottimo lavoro”. Sull’isolamento del virus: “Nostri ricercatori sono bravissimi”

Alla luce della situazione del coronavirus cinese, “l’obiettivo è che tutti gli aeroporti del nostro Paese dispongano di strumenti” come i termoscanner. A dirlo, ai microfoni di Sky TG24, è il Commissario straordinario Angelo Borrelli, che oggi ha effettuato un sopralluogo all'aeroporto di Fiumicino, e che sull’organizzazione dello scalo romano ha aggiunto: “Devo dire che è stato fatto un ottimo lavoro e da domani partiranno i controlli attraverso questi strumenti. Per gli aeroporti dove non ci sarà questa strumentazione stiamo implementando il controllo manuale” (AGGIORNAMENTI - I SINTOMI - LE COSE DA SAPERE - PRONTO L'OSPEDALE COSTRUITO IN 10 GIORNI - LE FOTO DEL NUOVO OSPEDALELE FOTO DEL VIRUS - LA MAPPA DEL CONTAGIO). Poi, sulla notizia dell’isolamento del virus allo Spallanzani: “È una notizia importante, i nostri virologi e ricercatori sono bravissimi e questo servirà per cercare l’antidoto e individuare le possibili cure” (CHI SONO LE RICERCATRICI CHE HANNO ISOLATO IL VIRUS).

Domani i rimpatri degli italiani da Wuhan

Borrelli, in giornata, ha anche visitato l'aeroporto militare di Pratica di Mare e le strutture del Centro olimpico nella cittadella militare della Cecchignola (LE FOTO), che ospiteranno gli italiani di ritorno da Wuhan: “Ho constatato che sono state messe a disposizione strutture nuove, confortevoli per i cittadini che dovranno rimanere lì in osservazione per 14 giorni”, ha detto il Commissario straordinario.

Il ponte aereo per la Cina

Interpellato poi sul ponte aereo per permettere ai cittadini cinesi di tornare in patria, Borrelli ha spiegato che “da domani alcuni aerei delle compagnie cinesi arriveranno in Italia per trasportare passeggeri in Cina. Non è un problema particolare - ha aggiunto - perché non abbiamo segnalazioni di cittadini che non sanno come tornare in Cina. Sia i cittadini italiani che cinesi si sono organizzati e riescono a muoversi attraverso triangolazioni o altre vie”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.