Maltempo, esondano fiumi nel Palermitano: 9 morti a Casteldaccia

2' di lettura

Nove persone, tra cui donne e bambini, hanno perso la vita in una villa in contrada Cavallaro a Casteldaccia (nel Palermitano) travolta dell'esondazione del fiume Milicia ingrossato dalle piogge cadute ieri (FOTO - VIDEO - TESTIMONIANZE). Il bilancio totale del maltempo in Sicilia è di 12 morti (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI). Sempre in provincia di Palermo un altro uomo è morto a Vicari per l’esondazione del fiume San Leonardo (LE PREVISIONI PER LUNEDì 5 NOVEMBRE). Altre due persone sono morte nei pressi di Cammarata, in provincia di Agrigento. I vigili del fuoco hanno recuperato i loro corpi intrappolati nell'auto che avevano noleggiato, travolta da un torrente esondato. Le vittime sono due persone di mezza età, originarie del paese siciliano ma residenti in Germania da anni. Un medico risulta invece disperso a Corleone. Il premier Giuseppe Conte in giornata è volato in Sicilia (AUTOMOBILISTI SALVATI A LERCARA - LA FUGA DAL RISTORANTE ALLAGATO).

La tragedia a Casteldaccia

La villa colpita, dove sono morte 9 persone (VIDEO), si trova al confine dei comuni di Altavilla Milicia e Casteldaccia, non distante dall'autostrada Palermo-Catania. Nell'abitazione si trovavano amici e parenti per trascorrere insieme la serata. Tre persone, un uomo e due bambine, si sono salvati perché usciti per andare ad acquistare dei dolci. Una persona rimasta fuori dalla casa ha lanciato l'allarme col cellulare aggrappandosi a un albero quando l'abitazione è stata sommersa dall'acqua. Le vittime, tra loro anche due bambini di uno e tre anni, sarebbero annegate perché l'acqua è arrivata veloce raggiungendo il soffitto. Il sindaco ha parlato di “una tragedia immane” (LE TESTIMONIANZE DEI SUPERSTITI).

Chi sono le vittime di Casteldaccia

I soccorritori hanno provveduto all’identificazione delle vittime dell'esondazione del fiume Milicia che si trovavano nella villetta a Casteldaccia. Si tratta dei piccoli Rachele Giordano, di 1 anno e Francesco Rughoo, 3 anni, Federico Giordano, di 15 anni, la madre Stefania Catanzaro, 32 anni e moglie di uno dei sopravvissuti, e ancora il nonno Antonino Giordano, 65 anni e la moglie Matilde Comito, 57 anni, il figlio Marco Giordano, di 32 anni, e la sorella Monia Giordano, di 40; Nunzia Flamia, 65 anni.

Data ultima modifica 04 novembre 2018 ore 11:11

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"