Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Desirée, ai funerali palloncini e magliette con la scritta "Giustizia"

2' di lettura

A Cisterna di Latina l’ultimo saluto alla ragazza di 16 anni stuprata e trovata morta in un capannone nel quartiere San Lorenzo a Roma. Presenti tantissimi giovani e famiglie. Il feretro bianco è arrivato tra gli applausi, sulle note di "È per te" di Jovanotti

Si sono svolti a Cisterna di Latina i funerali di Desirée Mariottini, la ragazza di 16 anni stuprata e trovata morta in un capannone nel quartiere San Lorenzo a Roma (LE TAPPE DELLA VICENDA). All’ultimo saluto - nella chiesa di San Valentino, nel quartiere dove la giovane abitava – hanno partecipato diverse centinaia di persone (LE FOTO). Tantissimi i giovani e le famiglie.

Palloncini, rose e magliette con la scritta "Giustizia per Desiree"

Ad accogliere la bara bianca di Desirée, per strada e in chiesa, c’erano palloncini rosa e bianchi a forma di cuore e rose bianche. Il feretro è arrivato tra gli applausi, con in sottofondo la canzone "È per te" di Jovanotti. Dietro la bara c’erano i genitori e i nonni della ragazza. Alcuni giovani indossavano magliette con una foto della 16enne e la scritta "Giustizia per Desirée". Poi, quando è arrivata la bara, hanno srotolato uno striscione con la stessa frase. Sul sagrato della chiesa, tra le tante corone di fiori, anche quella della Regione Lazio. Presente ai funerali anche la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni.

I funerali dodici giorni dopo la morte

“Questa stella è volata in cielo e il Signore le apre le porte del paradiso”, ha detto don Livio Fabiani, parroco della Chiesa di San Valentino durante l’omelia. I funerali si sono svolti dodici giorni dopo la morte di Desirée. Quattro uomini, di origine africana, sono accusati di averla stuprata e uccisa. "Da quando è successo, sono morto pure io insieme a mia figlia. Io a mia figlia ci tenevo, la cercavo. Desiree per me era tutto e io per lei ero tutto", ha detto Gianluca Zuncheddu, padre della giovane, in un’intervista. Sulla figlia ha aggiunto che "non si era mai bucata. Fumava le canne e beveva una birra… Amava la vita, le piaceva divertirsi con gli amici. Era bravissima".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"