Listeria, richiamato un mix di verdure surgelate Pinguin

A Trieste i Nas hanno sequestrato 15 buste di minestrone Findus (foto: archivio Ansa)
2' di lettura

Si tratta del terzo richiamo da parte del ministero della Salute, dopo le verdure Freshona e minestroni Findus, a causa della presenza del batterio

Si allargano i ritiri di verdure e ortaggi surgelati per il rischio di contaminazione da listeria. In Italia i richiami salgono a tre e riguardano ora anche un lotto di verdure Penguin. In Gran Bretagna i prodotti richiamati salgono a 49, mentre i ritiri si estendono anche fuori dall'Europa, ovvero in Australia e Nuova Zelanda. 

Ritirate verdure Pinguin

Il ministero della Salute ha richiamato un lotto di mix di verdure surgelate della Pinguin per la presenza del batterio Listeria. Si tratta del terzo richiamo in Italia, dopo le verdure surgelate Freshona e i minestroni Findus, a causa del focolaio europeo di listeriosi che, dal 2015, ha causato 47 casi, di cui 9 fatali.

Il lotto richiamato

Il lotto richiamato dal ministero a causa della presenza di Listeria monocytogenes è composto da confezioni in formato da due chili e mezzo, con scadenza 6 luglio 2019. Sono state prodotte da Greenyard Frozen Belgium, all'interno di uno stabilimento in Ungheria.

Il sequestro a Trieste

I Nas di Trieste hanno, inoltre, sequestrato in alcuni negozi di generi alimentari una quindicina di buste di ministrone Findus appartenenti ai lotti segnalati dal ministero per la possibile presenza del batterio Listeria. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri del Comando Provinciale. I controlli di sicurezza, che proseguiranno fino in tarda serata, hanno riguardato sia il centro città sia l'altopiano carsico e i valichi confinari.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"