Nave Aquarius arriva a Valencia: dopo 9 giorni migranti toccano terra

Cronaca
aquarius_valencia

Nel porto spagnolo in corso lo sbarco dei 629 profughi a bordo della nave al centro nei giorni scorsi di un braccio di ferro tra Italia e Malta. Applausi a bordo. La città li accoglie con 2500 volontari. La Francia ne ospiterà una parte - FOTO

Dopo nove giorni in mare toccano finalmente terra i 629 migranti che da sabato scorso erano a bordo della nave Aquarius (FOTO). Il primo gruppo di loro, 274 persone, è entrato nel porto di Valencia a bordo di nave Dattilo della Guardia Costiera italiana intorno alle 6:45 del mattino. Applausi sono scattati a bordo da parte dei migranti appena hanno capito che la nave stava finalmente per attraccare. Poco dopo le 11 è entrata nel porto anche la nave Aquarius che ha a bordo 106 persone, mentre per ultima è entrata alle 13 Nave Orione della Marina militare italiana con 249 migranti. 

Lo sbarco e l'assistenza

Al molo 1 del porto di Valencia sono stati allestiti due grandi tendoni della Croce Rossa per effettuare il primo screening sanitario per i migranti: chi è in condizioni precarie di salute, le donne incinte e i bambini, verranno portati in ospedale mentre tutti gli altri saranno indirizzati nei diversi centri di accoglienza disposti dalla Generalitat valenciana in tutta la regione.

Fine dell'odissea 

Alle 6.45 di oggi è finita dunque l'odissea in mare per i primi migranti della nave, al centro nei giorni scorsi di un braccio di ferro tra Italia e Malta e poi accolta dal premier spagnolo Pedro Sanchez. Gli sbarchi sono avvenuti a distanza di tre ore uno dall'altro: una scelta fatta per permettere la migliore assistenza possibile a tutti i migranti dopo giorni in mare. Sulla banchina del molo sono presenti circa 700 giornalisti da ogni parte d'Europa e sono tenuti ad una distanza di circa 200 metri dal punto in cui attraccheranno le navi. Una volta sbarcati, per i profughi scattano le operazioni di identificazione e registrazione e la prima assistenza. Sul posto anche operatori di Medici Senza Frontiere e personale del Corpo sanitario dell'Ordine di Malta, che a bordo della Dattilo aveva un medico e un'infermiera. La Francia accoglierà una parte dei migranti.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.