Elon Musk vuole mandare un’auto Tesla su Marte

Dalla base in Florida da cui venne lanciato il primo Apollo diretto sulla Luna, Elon Musk vuole spedire in orbita a bordo di un razzo SpaceX una Tesla Roadster (Getty Images)
3' di lettura

Il fondatore dell'azienda di auto a guida autonoma e di SpaceX ha in mente un piano ambizioso: inviare una macchina nell’orbita del pianeta rosso. L’annuncio è stato fatto con un tweet durante il weekend e confermato poi da Bloomberg

Elon Musk vuole mandare un'auto Tesla nell'orbita di Marte. Questo è l'ultimo progetto di uno dei 25 architetti del futuro secondo Rolling Stone, annunciato con un criptico tweet durante il weekend. A confermare la notizia è stato Bloomberg che spiega il piano del tycoon dell'innovazione.

Il progetto di Elon Musk

Musk vuole spedire la vettura driverless nello spazio grazie a un missile fabbricato da un'altra delle sue aziende, la SpaceX. Il lancio della cherry-red Tesla Roadster è previsto per gennaio dalla stessa piattaforma in Florida che ha visto il lancio del razzo Apollo con cui Neil Armstrong è arrivato sulla Luna. Secondo Bloomberg si tratta di una trovata di marketing di Musk per promuovere con un solo tweet la sua compagnia spaziale e la sua azienda di automobili. C'è anche il payoff della campagna: "Red car for a red planet", una macchina rossa per un pianeta rosso, un altro tassello nei suoi piano per la colonizzazione di Marte. In un tweet successivo, Musk ha specificato che ad intrigarlo è anche il pensiero di un oggetto fluttuante per miliardi di anni nello spazio, magari scoperto da una razza aliena in futuro.

Il 2017 di SpaceX e Tesla

SpaceX ha avuto un 2017 molto intenso. Tra i clienti dell'azienda c'è anche la Nasa, che ha permesso alla compagnia spaziale di lanciare 16 missioni nell'ultimo anno, raddoppiando quelle del 2016. Al momento il razzo utilizzato è il Falcon 9, ma a breve gli subentrerà il Falcon Heavy, un mezzo molto più potente dei suoi predecessori, che ha richiesto anni per essere messo a punto. Il primo test, che precederà la messa in orbita della Tesla Roadster nell'orbita di Marte, sarà una messa in moto statica: in questa prova tutti i motori saranno accesi in un'unica volta. Il 2017 di Tesla è stato più altalenante. La compagnia ha rivelato la sua Model 3 nel luglio scorso, ma non c'è ancora traccia di dati ufficiali sulla produzione di questo modello. Le previsioni parlano di 5.000 Model 3s entro la fine di marzo, in ritardo rispetto alle previsioni, a causa di un problema nella produzione delle batterie.

Leggi tutto
Prossimo articolo