Samsung, pre-ordini record per il Galaxy Note 8

Il presidente della divisione mobile di Samsung, DJ Koh, presenta il Note 8 (Getty Images)
2' di lettura

Il nuovo phablet della casa sudcoreana ha battuto il predecessore nelle richieste inoltrate dalla clientela prima dell'uscita, prevista il 15 settembre

Il Samsung Galaxy Note 8, successore di quel Note 7 tanto difettoso da essere un pericolo per la sicurezza, ha battuto il record nei pre-ordini della società per la serie Note: in soli cinque giorni la clientela ha prenotato 650mila pezzi, in circa 40 Paesi; oltre 2,5 volte in più rispetto alle richieste che il “7” aveva raccolto nello stesso lasso di tempo. Un segno di fiducia nei confronti del colosso tecnologico coreano, dopo il danno d'immagine subito nel 2016 e derivato dalle numerose esplosioni attribuite al precedente phablet.

In attesa del Galaxy Note 8

La vendita del nuovo dispositivo di casa Samsung è prevista per venerdì 15 settembre. Il successo sul fronte delle richieste antecedenti al lancio, però, ha già regalato le prime soddisfazioni alla dirigenza: il presidente della divisione mobile di Samsung, DJ Koh, ha infatti parlato di segnali “molto incoraggianti”, riporta Reuters. Il Galaxy Note 8 sarà venduto negli Stati Uniti a partire da un prezzo di 930 dollari, mentre in Italia il listino sarà un po' più caro, 999 euro. Il concorrente diretto di questo dispositivo premium, dallo schermo più ampio rispetto a un normale smartphone e dotato di pennino digitale, è l'iPhone Plus. Di quest'ultimo è attesa una nuova versione in occasione del decennale dalla nascita del famoso dispositivo Apple.

La fiducia in Samsung

Un sondaggio presentato dallo stesso presidente Koh ha mostrato come l'85% degli utenti del Galaxy Note abbiano confermato la propria lealtà al marchio Samsung. Fatto non scontato, dopo il grande impatto mediatico e finanziario del “caso” Note 7. Il device, dopo i problemi riscontrati durante i viaggi in aereo, era stato ritirato dal mercato a un paio di mesi dal lancio, per via della batteria a rischio esplosione. La fiducia sul brand sudcoreano è in qualche modo testimoniata anche dall'andamento del titolo Samsung, che da inizio anno ha incrementato il suo valore del 68%. La maggiore sfida del marchio resta la riconquista del mercato cinese: compressa dai concorrenti nazionali, come Oppo, Xiaomi e Huawei, la quota di Samsung nel Dragone è ridotta al 3%.


Leggi anche:
  • La nuova stagione Sky, tutte le novità fino all'estate 2018
  • Non solo iPhone: tutte le alternative sul mercato italiano
  • Apple svela iPhone 8 e iPhone X, tutte le novità
  • Da iPhone X, con riconoscimento facciale, a Apple Watch 3: le novità
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo