Pil

  • Istat, il Pil del 2017 è salito dell'1,4%: mai così bene dal 2010

    È la prima stima sulla crescita in termini grezzi, basata su dati trimestrali. Per il dato di riferimento valido per la politica economica bisognerà attendere marzo. Si tratta del valore di crescita più alto dal +1,7% di 7 anni fa, ma ancora sotto i livelli pre-crisi

  • Fmi alza le stime sulla crescita in Italia: +1,4% nel 2018

    Così l'aggiornamento sull'economia mondiale presentato in occasione del World Economic Forum. Lo scenario previsto però è quello di un rallentamento (Pil a +1,1) nel 2019. A livello mondiale espressa preoccupazione per le vulnerabilità dei mercati finanziari

  • Istat, stime Pil al rialzo: +1,5% nel 2017

    L’Istituto ha rivisto i dati per quest'anno, rispetto a maggio (1%). Si tratta della crescita annua più elevata dal 2010. Numeri in linea con l’aumento previsto dal governo. Indicato miglioramento anche per il 2018: + 1,4%

  • Pil, crescita tendenziale migliore da 6 anni. In terzo trimestre +0,5%

    Secondo i dati Istat si tratta della tredicesima variazione congiunturale positiva. Il dato tendenziale, pari al +1,8%, è il più elevato dal secondo trimestre del 2011. Stime in linea con le attese

  • Ue, nel 2017 l’Italia cresce ma resta ultima

    Secondo la Commissione, la ripresa economica nel nostro Paese sale oltre le attese. Le previsioni di Bruxelles, però, vedono Roma in lieve decrescita nei prossimi due anni. Eurozona: mai così bene nel decennio

  • Padoan: "L'economia italiana può crescere fino al 2%"

    Il ministro, intervistato da Bloomberg, ritiene possibile che la ripresa in corso possa guadagnare ulteriore slancio. Ma avverte: bisogna trovare "la velocità giusta". Eclusa la sua candidatura a governatore della Banca d'Italia: "Fuori discussione"

  • Fitch conferma il rating dell'Italia BBB, ma la prospettiva è debole

    Secondo l'agenzia Usa la ripresa c'è: il Pil crescerà dell'1,4% nel 2017 e dell'1,1% nel 2018. Ma preoccupa il quadro politico frammentato: “Dopo le elezioni del 2018 c'è il rischio di un governo non forte”

  • Bce conferma rialzo Pil: "Da donne e migranti contributo alla ripresa"

    Francoforte ha rivisto verso l’alto le previsioni di crescita per l’Eurozona, abbassando i dati sull’inflazione. Nella ripresa sottolineato un “contributo positivo dagli immigrati” e “l’aumento della forza lavoro trainato dalle donne”. Sul QE decisione in autunno

  • Istat, cala disoccupazione: tasso trimestre al 10,9%. +78mila occupati

    Il numero dei disoccupati è sceso di 154mila unità su base annua (0,6%): livelli minimi dal 2012. In aumento coloro che lavorano, crescono i contratti a termine. Record di donne occupate. Diminuiscono gli inattivi. Il Pil fa registrare un +1,5% rispetto a dodici mesi fa

  • Pil, Moody’s rivede crescita dell’Italia al rialzo: +1,3%

    Le stime sul nostro Paese riguardano il 2017 e il 2018. La tendenza positiva è sostenuta "dalla politica monetaria e di bilancio e da una ripresa più forte nell'Ue". Ma un’escalation delle tensioni geopolitiche porterebbe "significative implicazioni negative"

Avanti