Il Rotary Club celebra la Giornata Mondiale della Poliomielite

Cittadini nigeriani con le scatole contenenti il vaccino antipolio distribuite nel 2005 (Getty Images)
4' di lettura

L'evento organizzato per il 24 ottobre prevede migliaia di eventi, incontri e conferenze in tutto il mondo. L'obiettivo è l'eradicazione definitiva di una malattia incurabile, ma prevenibile, che oggi è ancora presente in Afghanistan, Nigeria e Pakistan

Il 24 ottobre si celebra la Giornata mondiale della Poliomielite. L'evento, istituito e organizzato dai circoli del Rotary Club di tutto il mondo, mira a sensibilizzare e a raccogliere fondi per debellare definitivamente una malattia che è ancora presente in tre Paesi del mondo: Afghanistan, Pakistan e Nigeria.

La malattia

La poliomielite, anche nota come polio, è una malattia altamente contagiosa che colpisce soprattutto i bambini di età inferiore ai 5 anni. Essa è provocata dal poliovirus, che di solito si contrae attraverso l'acqua contaminata e che può essere trasmesso da una persona all'altra. Il poliovirus può attaccare il sistema nervoso e, in alcuni casi, portare alla paralisi. La poliomielite non è una malattia curabile, ma completamente prevenibile grazie a un apposito vaccino. Proprio per questo, nel 1985 il Rotary Club ha lanciato il suo programma chiamato PolioPlus, la prima iniziativa globale per la vaccinazione di massa dei bambini. Si è trattato di un programma da oltre 1,7 miliardi di dollari che ha impegnato milioni di volontari in tutto il mondo nella somministrazione dei vaccini a circa 2,5 miliardi di giovanissimi in 122 paesi del mondo. Uno sforzo sul campo al quale è seguita una intensa attività di advocacy, che ha permesso al Rotary Club di raccogliere 7,2 miliardi di dollari da parte dei governi di tutto il mondo. Il 1988 è stato invece l'anno del Global Polio Eradication Initiative: un'iniziativa capeggiata dal Rotary e che ha coinvolto, in una partnership pubblico-privata, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie degli Stati Uniti, l'Unicef, la Bill & Melinda Gates Foundation e i governi di diversi Paesi in tutto il mondo.

La Polio oggi

Nel 2009 i fondi complessivi raccolti grazie alla mediazione del Rotary Club per l'eradicazione della polio, hanno sfiorato gli 800 milioni di dollari. Nel mese di gennaio 2009, la Fondazione di Bill & Melinda Gates ha impegnato 355 milioni e rivolto al Rotary Club una sovvenzione sfida di 200 milioni. Da questa iniziativa deriverà un ammontare combinato di 555 milioni a sostegno della Global Polio Eradication Initiative. Oggi ci sono solo tre Paesi in tutto il mondo in cui la trasmissione del poliovirus non si è fermata: Afghanistan, Nigeria e Pakistan. Nel 2016 sono stati confermati appena 37 casi di polio in tutto il mondo. Una riduzione di oltre il 99,9% rispetto agli anni Ottanta quando nel mondo si verificavano circa mille casi al giorno. La sfida lanciata dal Rotary Club con l'organizzazione della Giornata Mondiale della Polio è quella di raccogliere 50 milioni di dollari all'anno per i prossimi tre anni.  

Gli eventi della Giornata Mondiale 2017

L'obiettivo per la Giornata Mondiale della Polio 2017 è dunque quello di contribuire alla ricerca e alla sensibilizzazione. In Italia sono oltre 40 gli eventi organizzati su tutto il territorio nazionale, tra raccolte fondi, manifestazioni e forum informativi. Nel mondo sono decine di migliaia le manifestazioni di sostegno alla causa del 24 ottobre: corse sportive, marce di sensibilizzazione, concerti musicali, video forum. Fino alla diretta streaming del 5º evento annuale della Giornata Mondiale della Poliomielite, organizzato insieme alla Bill & Melinda Gates Foundation. L'evento, al quale parteciperanno celebrità ed esperti in materia, sarà trasmesso dal quartier generale della Gates Foundation a Seattle, Washington, e raggiungerà oltre 50mila spettatori in tutto il mondo. Sarà l'occasione per affrontare i temi legati alla malattia e mostrare i risultati sin qui ottenuti dalla ricerca. Tra i testimonial delle campagne Rotary per la lotta alla Polio ci sono il premio Nobel per la Pace, Desmond Tutu, l'attore Jackie Chan, il boxer Manny Pacquiao, i cantanti Angelique Kidjo e Ziggy Marley.

Leggi tutto
Prossimo articolo