Usa, proteste contro il divieto di Trump ai trans nell'esercito. FOTO

Times Square si è riempita di manifestanti contrari al provvedimento del presidente, che ha bloccato l'accesso all'esercito ai soggetti transgender, citando come giustificazione l'eccesso dei costi medici ad esso legato. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Mercoledì 26 luglio numerosi cittadini si sono riuniti a Times Square, New York City, per protestare contro quello che considerano come un atto di discriminazione: la chiusura dell'esercito ai transgender annunciato da parte del presidente Trump - L'annuncio di Trump: "No transgender nelle forze armate degli Usa"
  • ©Getty Images
    L'annuncio è arrivato via Twitter: “Dopo aver consultato i generali e gli esperti militari, siete avvisati che il governo degli Stati Uniti non accetterà né permetterà che individui transgender servano in alcuna unità dell'esercito. Il nostro esercito deve essere concentrato su vittorie schiaccianti e decisive e non può sostenere il tremendo costo medico e il disagio che i transgender nell'esercito comportebbero” - Usa, all’asta un disegno di New York realizzato da Donald Trump
  • ©Getty Images
    Il divieto per l'accesso dei transgender nell'esercito era ufficialmente decaduto nel luglio 2016: a rendersi promotore di questo percorso era stato il predecessore di Trump, Barack Obama - Usa, via le linee guida per studenti trans: le star attaccano Trump
  • ©Getty Images
    Già nei mesi scorsi Trump aveva proceduto a cancellare una delle aperture di Obama verso la manifestazione dell'identità Lgbt, abrogando le linee guida che lasciavano la libertà agli studenti delle scuole di accedere alla toilette che più rappresentava il loro genere - Verona, ventenni sparavano contro prostitute e trans. VIDEO
  • ©Getty Images
    Il "National Center for Transgender Equality" ritiene che fra i vari comparti dell'esercito ci siano in tutto 134mila trans, di cui 15mila in servizio nelle forze armate - Miss Trans, il concorso di bellezza alternativo. Le immagini
  • ©Getty Images
    Secondo uno studio di Rand, commissionato dall'amministrazione Obama i costi sanitari dei transessuali impegnati in compiti militari sarebbero compresi fra i 2,4 e gli 8,4 milioni di dollari l'anno. Una frazione minima dei costi sanitari complessivi del Pentagono - Trump accusa il Nyt: "Ha fatto fallire piano per uccidere Baghdadi"
  • ©Getty Images
    Nel frattempo non si è fatto attendere il commento di Chelsea Manning, la gola profonda che rivelò segreti d'intelligence Usa, che ha poi cambiato sesso: "Quindi, le forze armate più grandi più forti più ricche sulla terra si lamentano per qualche persona trans ma finanziano gli F35? Suona come vigliaccheria", ha twittato - Usa, Trump cancella norme sull'uso dei bagni per studenti transgender