Incendio Londra, May e Corbyn in visita alla Grenfell Tower. FOTO

La premier inglese ha parlato con i pompieri e le forze di polizia intervenute sul luogo. Finora sono diciassette le vittime confermate, anche se si teme che il numero possa aumentare: ci sono ancora dispersi. Il leader del Labour: renda conto in parlamento.
  • La premier inglese Theresa May ha visitato la Grenfell Tower, il grattacielo di Londra andato a fuoco durante le prime ore del 14 luglio: nell’incendio sono morte per adesso diciassette persone, ma il numero sembra destinato a salire – L'incendio alla Grenfell Tower
  • Oltre ai feriti ci sono ancora dispersi: tra loro una coppia di italiani, Gloria Trevisan e Marco Gottardi, 27 e 28 anni, veneti ed entrambi architetti - L'incendio alla Grenfell Tower
  • Nel grattacielo vivevano circa 500 persone, la maggior parte erano famiglie della working class e immigrati. Le autorità hanno annunciato di non aspettarsi di trovare altre persone vive all'interno della torre – Testimoni: "Bambini giù dalle finestre"
  • Theresa May, da poco confermata come primo ministro, ha promesso controlli a tappeto nei grattacieli. La premier ha annunciato che sarà fatta piena luce con "un'inchiesta approfondita" e che "se ci saranno lezioni da imparare, lo faremo certamente e agiremo di conseguenza" – Testimoni: "Bambini giù dalle finestre"
  • Anche il leader del partito laburista Jeremy Corbyn si è recato in visita al luogo dell’incendio a Londra Le immagini dell'incendio
  • Corbyn ha chiesto a May di rendere conto in parlamento di "una politica di tagli" e incentivazione della speculazione immobiliare che rischia di far pagare un prezzo troppo pesante sulla sicurezza - Le immagini dell'incendio