Australia, il ciclone Debbie colpisce il Queensland. FOTO

Il Nord Est del Paese è stato colpito dalla tempesta che ha portato con sè piogge torrenziali e venti distruttivi. Nei giorni scorsi migliaia di residenti sono stati evacuati e sono stati fatti numerosi interventi per rinforzare case e negozi. LA FOTOGALLERY

  • ©Getty Images
    Il ciclone Debbie, che il 28 marzo si è abbattuto sullo stato del Queensland, in Australia, è stato classificato di intensità 4 su una scala di 5. Le raffiche di vento hanno raggiunto 270 chilometri orari - Australia, in arrivo ciclone Debbie: il più violento dal 2011
  • ©Getty Images
    Il ciclone ha toccato terra intorno alle 12 australiane (le 4 di notte in Italia) nei pressi della città di Bowen, vicino a Townsville, dopo essere passato sulle isole turistiche Whitsunday ed Hamilton - Caldo torrido in Australia: poliziotto cuoce uovo su cofano della jeep
  • ©Getty Images
    Fortunatamente Debbie durante la notte è avanzato più lentamente di quanto le autorità avessero previso, arrivando sulla terra ferma nella mattinata. Se fosse giunto sulla costa durante la notte avrebbe comportato maggiori rischi di inondazioni e mareggiate, a causa dell’alta marea - Fiji, ciclone fa almeno 18 morti e 6mila sfollati
  • ©Getty Images
    I primi bilanci dopo il passaggio del ciclone contano più di 38mila persone rimaste senza elettricità a Whitsunday e a Mackay. Mentre a Bowen la forza del vento ha sradicato alberi, ma anche i tetti di alcuni edifici e fatto volare detriti in aria - India, il ciclone Vardah causa morti e migliaia di sfollati
  • ©Getty Images
    Secondo gli esperti Debbie è la tempesta più violenta dal ciclone Yasi, che nel 2011 ha causato una mareggiata che ha provocato numerosi danni sul litorale – Il ciclone Yasi si abbatte sull'Australia
  • ©Getty Images
    Nella giornata del 27 marzo sono state allontanate dalle loro case circa 3.500 persone nelle città di Home Hill e Proserpine, due località a un centinaio di chilometri a sud di Townsville, uno dei più famosi punti di partenza delle escursioni verso la Grande Barriera Corallina - Disastro e paura, l’Australia fa i conti con il ciclone Yasi
  • ©Getty Images
    Circa 30mila persone residenti nelle zone più basse di Mackay, città a sud di Townsville, sono state invitate a rifugiarsi in zone più alte per evitare il rischio che onde particolarmente alte potessero raggiungere l’abitato - L'Australia sotto la minaccia del ciclone Yasi
  • ©Getty Images
    Secondo l’agenzia meteorologica australiana, Debbie sarà declassato a tormenta tropicale non prima di mercoledì 29 a mezzogiorno ora locale - Il bollettino dell’agenzia meteorologica australiana