Michelle Obama, il significato dei vestiti dell'ex first lady. FOTO

Il New York Times ha analizzato i vestiti che Michelle ha deciso di indossare nelle occasioni pubbliche nel corso dei due mandati da presidente del marito Barack. Secondo il quotidiano statunitense l'ex first lady in questi 8 anni ha fatto un uso strategico del guardaroba, al di là del semplice buon gusto. LA FOTOGALLERY 

  • ©Getty Images
    Michelle Obama, insieme al marito Barack, ha da poco lasciato la Casa Bianca. Il suo "mandato" da first lady verrà ricordato anche per un guardaroba ricco di colore e per mise dalle linee innovative. Vestiti che, secondo il New York Times, la signora Obama ha scelto in maniera strategica per veicolare in ogni occasione il messaggio più adatto – L’articolo del New York Times
  • ©Getty Images
    Durante i suoi anni da first lady Michelle Obama è stata capace di mescolare marchi alti e bassi. Nel 2008, in occasione di un'intervista al Tonight Show di Jay Leno, a una domanda su quanto costasse il suo abito ha risposto "J.Crew", un'azienda americana di abbigliamento che propone capi a prezzi economici, aggiungendo: "Noi donne conosciamo tutte J.Crew, possiamo comprare cose carine online!" – Michelle Obama: la first lady uscente compie 53 anni
  • ©Getty Images
    In questi otto anni Michelle Obama ha sfoggiato spesso vestiti con linee e colori inusuali per una first lady. Mise, come questa firmata da Alice and Olivia, che spesso sono state accusate di essere "troppo accese" ma che, secondo il New York Times, sono state molto apprezzate dagli americani – Michelle al "Carpool Karaoke"
  • ©Getty Images
    Durante il mandato del marito Michelle ha inaugurato quella che è stata definita come "diplomazia sartoriale". La first lady, infatti, per omaggiare gli ospiti stranieri in visita alla Casa Bianca ha utilizzato ogni volta un vestito disegnato da uno stilista di quel Paese. Per la visita di Renzi nell'ottobre del 2016, ad esempio, ha indossato un abito di Versace – Usa, Obama e Michelle accolgono Renzi e Agnese alla Casa Bianca
  • ©Getty Images
    Secondo il New York Times, la first lady ha voluto manifestare la sua vicinanza all'ex premier Renzi anche con un vestito Gucci indossato durante la cerimonia dei Kennedy Center Honors del 4 dicembre 2016, giorno del referendum costituzionale italiano – Renzi a cena da Obama
  • ©Getty Images
    Nel 2012 la signora Obama ha indossato un vestito dell'atelier Marchesa ad una cena di stato con l'ex Primo ministro della Gran Bretagna David Cameron. Il marchio, non a caso, è guidato dai designer britannici Georgina Chapman e Keren Craig – Anche Barack e Michelle Obama in piedi per Bocelli
  • ©Getty Images
    In occasione della visita di stato dell'ex primo ministro indiano Manmohan Singh, Michelle Obama ha indossato un abito di Naeem Khan. Una stilista indo-americana – Michelle Obama a piedi nudi danza Bollywood
  • ©Getty Images
    Oltre alle grandi firme, in diverse occasioni pubbliche Michelle Obama ha indossato abiti di molti giovani designer americani, lanciandone la carriera – Obama visita Londra
  • ©Getty Images
    In occasione del ballo inaugurale a seguito del giuramento per il secondo mandato del presidente Obama, Michelle ha indossato uno splendido vestito lungo firmato dalla stilista Jason Wu – Barack Obama: fotostoria di un sogno americano
  • ©Getty Images
    Anche in occasione della visita del Primo ministro giapponese Shinzo Abe nel 2015, Michelle ha deciso di omaggiare gli ospiti scegliendo un abito del designer nipponico Tadashi Shoji – Shinzo Abe e Obama a Pearl Harbor
  • ©Getty Images
    Nell’articolo il New York Times cita anche uno studio dell'Università di Harvard intitolato "Come la first lady muove i mercati", che sostiene che le scelte di abbigliamento di Michelle Obama abbiano influenzato milioni di consumatrici – Lo studio dell’università di Harvard
  • ©Getty Images
    Nel settembre 2012, in occasione della visita del Presidente cinese Xi Jinping e di sua moglie Peng Liyuan alla Casa Bianca, Michelle Obama ha indossato un lungo abito nero di Vera Wang, una stilista nata a New York da genitori cinesi – Michelle Obama: che braccia!