Sparatoria Florida, coach di football fa scudo per proteggere alunni

2' di lettura

L'allenatore, che svolge anche il compito di guardia di sicurezza, non ha esitato a difendere gli studenti durante l'attacco al liceo di Parkland. È in gravi condizioni in ospedale

Quando ha capito il pericolo non ha esitato un attimo a proteggere i suoi studenti. L'allenatore di football, Aaron Feis, è rimasto ferito in modo grave per salvare gli alunni della Marjory Stoneman Douglas High School di Parkland dagli spari del 19enne autore dell'ultima strage in un liceo della Florida. In tutto le vittime dell'attacco del 14 febbraio sono 17, decine i feriti (I PRECEDENTI).

Scudo umano per i ragazzi

Secondo quanto riportato dal Miami Herald, Feis, che nella scuola svolge anche il compito di guardia di sicurezza, avrebbe fatto scudo a un gruppo di studenti quando ha visto il 19enne premere il grilletto contro di loro. Al momento della sparatoria sono state diverse le voci che si sono inseguite su Twitter e che parlavano del gesto compiuto da un allenatore di football, senza però specificarne il nome. 

Allenatore e guardia di sicurezza

Oltre a svolgere il ruolo di allenatore, Feis lavorava alla Stoneman Douglas come guardia di sicurezza da almeno otto anni. Andrew Hofmann, un ex studente, ha dichiarato all'Herald che Feis prende molto sul serio il suo ruolo di tutore degli studenti. Hofmann ha inoltre descritto l'allenatore come "una persona tranquilla" con un buon senso dell'umorismo. Feis si è diplomato alla Stoneman Douglas High nel 1999 e ha lavorato a scuola per tutta la sua carriera di allenatore, secondo la sua biografia sul sito web dell'istituto.

Leggi tutto
Prossimo articolo