Stragi naziste, i ministri degli Esteri del G7 a Sant'Anna di Stazzema

Il ministro Alfano, l'Alto rappresentante Ue Mogherini, il segretario di Stato Usa Rex Tillerson e gli ambasciatori di Canada, Francia, Germania, Giappone e Gran Bretagna hanno visitato il luogo dell'eccidio nazista, in cui morirono 560 persone, e incontrato i superstiti. FOTOGALLERY

  • Una visita chiesta e voluta dal sindaco di Stazzema (LU), Maurizio Verona, dai superstiti e dai familiari delle vittime. È quella a cui hanno partecipato il 10 aprile il ministro degli Affari Esteri italiano, Angelino Alfano, e il Segretario di Stato USA, Rex Tillerson, per ricordare quello che il 12 agosto 1944 fu teatro di un crimine contro l'umanità: 560 innocenti massacrati dai nazifascisti. Nella foto (da sinistra): Tillerson, Alfano, Federica Mogherini e Maurizio Verona -
    ©LaPresse
    Una visita chiesta e voluta dal sindaco di Stazzema (LU), Maurizio Verona, dai superstiti e dai familiari delle vittime. È quella a cui hanno partecipato il 10 aprile il ministro degli Affari Esteri italiano, Angelino Alfano, e il Segretario di Stato USA, Rex Tillerson, per ricordare quello che il 12 agosto 1944 fu teatro di un crimine contro l'umanità: 560 innocenti massacrati dai nazifascisti. Nella foto (da sinistra): Tillerson, Alfano, Federica Mogherini e Maurizio Verona - G7 Energia, gli Usa frenano: salta la dichiarazione congiunta
  • Insieme ai due alti rappresentanti della diplomazia c'erano Federica Mogherini Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, e gli ambasciatori di Canada, Francia, Germania, Giappone e Gran Bretagna. Nella foto, le autorità arrivano a Stazzema -
    ©LaPresse
    Insieme ai due alti rappresentanti della diplomazia c'erano Federica Mogherini Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, e gli ambasciatori di Canada, Francia, Germania, Giappone e Gran Bretagna. Nella foto, le autorità arrivano a Stazzema - Stragi naziste: sono 30 le inchieste ancora aperte
  • I ministri sono arrivati a Sant'Anna intorno alle 10,30. Si sono recati nella Piazza della Chiesa di Sant'Anna, incontrando Enrico Pieri, superstite della strage, per poi dirigersi al Monumento Ossario dove è stata deposta una corona in ricordo delle vittime, alla  presenza dei superstiti e dei familiari delle vittime. Nella foto, un momento della celebrazione -
    ©LaPresse
    I ministri sono arrivati a Sant'Anna intorno alle 10,30. Si sono recati nella Piazza della Chiesa di Sant'Anna, incontrando Enrico Pieri, superstite della strage, per poi dirigersi al Monumento Ossario dove è stata deposta una corona in ricordo delle vittime, alla presenza dei superstiti e dei familiari delle vittime. Nella foto, un momento della celebrazione - Bruxelles sotto attacco, Mogherini in lacrime: "Uniti nel dolore"
  • Sant'Anna è una montagna che culmina con una via crucis e una grande lapide ricostruita dopo che venti molto forti la mandarono in frantumi nel 2015. Un blocco di marmo che mette in fila i nomi degli innocenti uccisi 73 anni fa dai tedeschi con l'aiuto dei fascisti. Nella foto, Federica Mogherini e Angelino Alfano -
    ©LaPresse
    Sant'Anna è una montagna che culmina con una via crucis e una grande lapide ricostruita dopo che venti molto forti la mandarono in frantumi nel 2015. Un blocco di marmo che mette in fila i nomi degli innocenti uccisi 73 anni fa dai tedeschi con l'aiuto dei fascisti. Nella foto, Federica Mogherini e Angelino Alfano - Via Crucis, in tutto il mondo si celebra la passione di Cristo
  • C'erano i tedeschi quella mattina del 12 agosto 1944, ma non solo loro. Con i nazisti parteciparono collaborazionisti italiani che vennero giù dal crinale che guarda Stazzema, da tre sentieri diversi, e chiusero Sant'Anna ad imbuto. Un'azione premeditata e studiata che si concluse con il rastrellamento e l'uccisione di 560 tra donne, uomini e bambini. Nella foto, Tillerson ed Alfano a Stazzema -
    ©LaPresse
    C'erano i tedeschi quella mattina del 12 agosto 1944, ma non solo loro. Con i nazisti parteciparono collaborazionisti italiani che vennero giù dal crinale che guarda Stazzema, da tre sentieri diversi, e chiusero Sant'Anna ad imbuto. Un'azione premeditata e studiata che si concluse con il rastrellamento e l'uccisione di 560 tra donne, uomini e bambini. Nella foto, Tillerson ed Alfano a Stazzema - Strage Stazzema, Napolitano: “Archiviazione sconcertante”
  • Oggi Sant'Anna è un borgo fatto di casolari sparsi sulle pareti di una valle che è un anfiteatro naturale. La popolazione corrente è di una trentina di residenti. Nella foto, Mogherini, Alfano e il sindaco Maurizio Verona -
    ©LaPresse
    Oggi Sant'Anna è un borgo fatto di casolari sparsi sulle pareti di una valle che è un anfiteatro naturale. La popolazione corrente è di una trentina di residenti. Nella foto, Mogherini, Alfano e il sindaco Maurizio Verona - Stragi naziste: Berlino non risarcirà le vittime italiane