Milano Fashion Week: la protesta del "Fronte animalista". FOTO

"Le pellicce vi fanno brutte e grasse" uno degli slogan dei manifestanti durante la contestazione andata in scena prima delle sfilate di Max Mara e Fendi. LA FOTOGALLERY

  • ©Fotogramma
    A due giorni di distanza dalla manifestazione della Peta davanti al Duomo di Milano, gli animalisti sono ritornati a far sentire la loro voce in occasione della seconda giornata della Settimana della moda - Tutti i numeri della Milano Fashion Week. FOTO
  • ©Fotogramma
    Questa volta è stato il turno del “Fronte animalista” che nella mattinata del 23 febbraio ha manifestato prima delle sfilate di Max Mara e Fendi con megafoni, cartelli e striscioni riportanti la scritta: “No fur - free animals” o “Basta pellicce” - Installazione con ombrelli sospesi per la Milano Fashion Week. FOTO
  • ©Fotogramma
    Il gruppo di manifestanti ha invitato gli ospiti delle sfilate a boicottare le griffe che usano le pelli e le pellicce degli animali per confezionare i loro di capi - Emily Ratajkowski e le altre: al via la Milano Fashion Week. FOTO
  • ©Fotogramma
    “Le pellicce vi fanno brutte e vi fanno grasse”, hanno gridato gli animalisti alle donne arrivate in via Solari chiusa al traffico per consentire l'accesso alle sfilate nella sede di Fendi - Moda, a Milano la protesta di Peta contro Prada. FOTO
  • ©Fotogramma
    Tra i manifestanti c'era anche un giovane con una telecamerina montata sulla testa che ha raccontato: “Siamo stati minacciati e malmenati più volte per le nostre proteste così ho deciso di riprendere tutto per avere le prove nel caso di abusi” - In passerella una modella col velo
  • La Fashion Week trasforma ogni anno Milano nella capitale della moda mondiale. Per l'edizione 2017 è prevista la presentazione di 174 collezioni e 70 sfilate. Milano rappresenta anche il centro economico della moda Made in Italy. Secondo la Camera di Commercio cittadina, il fatturato annuo del settore nel capoluogo lombardo è pari a 19 miliardi di euro - Fashion Week, a Milano le sorelle della moda