Migranti, Austria: tenerli a Lampedusa, stop ai trasferimenti

2' di lettura

Il ministro dell'interno di Vienna dopo l'incontro con Angelino Alfano chiede di bloccare i lasciapassare e minaccia di chiudere la frontiera con il Brennero. Il sindaco dell'Isola Totò Martello: "Parole degne di un naziskin"

Lasciare i migranti a Lampedusa e impedire loro di raggiungere la terraferma. È quanto chiede l'Austria all’Italia, altrimenti Vienna è pronta a chiudere la frontiera del Brennero. Lo ha assicurato il ministro degli esteri austriaco Sebastian Kurz, dopo un incontro a Vienna con il suo omologo italiano Angelino Alfano.

Stop ai lasciapassare

“Pretendiamo che venga interrotto il traghettamento di migranti illegali dalle isole italiane, verso la Penisola” ha affermato Kurz, secondo cui questo sarebbe l’unico modo per evitare un sovraccarico nei Paesi del nord: “Continuando a concedere il lasciapassare non aumenterà solo il sovraccarico in Europa centrale, ma anche gli annegamenti – ha spiegato - il salvataggio in mare non deve essere un ticket per l'Europa centrale".

Austria pronta a chiudere il Brennero

Il ministro austriaco ha sottolineato che per il momento la cooperazione con l’Italia sta funzionando, ma se il nostro governo dovesse applicare il lasciapassare verso nord, Vienna è pronta a mettere in sicurezza i suoi confini, chiudendo il confine del Brennero, come tra l’altro già minacciato in passato. Kurz ha definito l’incontro con Alfano “corretto” e ha lodato il progetto di un codice di condotta per le Ong, ma ha anche evidenziato come su alcuni temi non ci sia ancora "la stessa posizione".

Il sindaco di Lampedusa: "Governo ci difenderà"

Alle parole del ministro austriaco è arrivata la reazione del sindaco di Lampedusa: "Una dichiarazione del genere me la sarei aspettata da un naziskin, non certo da un rappresentante delle istituzioni di un Paese della Comunità - ha dichiarato Totò Martello - Serve una presa di posizione dal governo italiano, siamo certi che i nostri rappresentanti sapranno difendere Lampedusa e i lampedusani, anche in considerazione del peso che quest'isola ha sopportato sul fronte dell'accoglienza umanitaria dal '93 ad oggi". "Il ministro degli Esteri austriaco Kurz vuole trasformare Lampedusa in un campo di internamento per migranti. Questa non è l'Europa per cui ci battiamo": è quanto ha affermato su Twitter il capogruppo socialista al Parlamento europeo, Gianni Pittella.

Leggi tutto
Prossimo articolo