Da 10 fiumi arriva il 90% della plastica in mare

Una donna tra plastica e altra spazzatura sulle rive del Gange a Sangam, India (Foto: Getty Images)
3' di lettura

In Asia il grosso dei fiumi più inquinanti. Secondo gli esperti una gestione migliore dei corsi d'acqua potrebbe contribuire a dimezzare l'inquinamento 

Appena dieci fiumi nel mondo, di cui otto in Asia, sono responsabili della quasi totalità della plastica trasportata in mare. È quanto emerge da uno studio tedesco pubblicato sulla rivista Environmental Science & Technology dell'American Chemical Society. La plastica è la piaga numero uno degli oceani: questo materiale non si degrada mai completamente nell'ambiente ma si decompone in frammenti sempre più piccoli - le microplastiche - molto pericolosi perché vengono ingeriti dai pesci ed entrano nella catena alimentare. Recenti studi hanno riscontrato contaminazioni anche nell'acqua potabile.

Fiumi di plastica

I fiumi sono i principali traghettatori di rifiuti negli oceani, dove ogni anno, secondo stime del Programma ambiente delle Nazioni Unite (Unep), finiscono oltre 8 milioni di tonnellate di plastica. Ricerche precedenti hanno evidenziato che un quinto di tutta la plastica degli oceani arriva da attività marine, il restante proviene da terra. I ricercatori dell'Helmholtz Centre for Environmental Research e della Weihenstephan-Triesdorf University of Applied Science hanno analizzato dozzine di studi sull'inquinamento della plastica e raccolto campioni da 79 siti lungo 57 fiumi. Così hanno coperto un legame molto stretto fra un'inadeguata gestione dei rifiuti e concentrazioni molto alte di plastica nei corsi d'acqua locali.

Maglia nera all'Asia

Gli esperti hanno calcolato che i fiumi contribuiscono fino a 4 milioni di tonnellate all'anno di plastica negli oceani: dieci nel mondo sono responsabili da soli dall'88% al 95% di tutta la plastica portata in mare da corsi d'acqua. Si tratta dei fiumi Yangtze, Xi e Huanpu in Cina, del Gange in India, dell'Oyono al confine tra Camerun e Nigeria, di Brantas e Solo in Indonesia, del rio delle Amazzoni, per lo più in Brasile, del Pasig nelle Filippine e dell'Irrawaddy in Birmania.

Dimezzare l'inquinamento è possibile

Per gli esperti una migliore gestione dei dieci fiumi più inquinanti, in grado di ridurre della metà i rifiuti di plastica che trasportano in mare, andrebbe quasi a dimezzare (-45%) il contributo di tutti i fiumi all'inquinamento degli oceani. Un traguardo non da poco, visto che eliminare le micro particelle di plastica dagli oceani è praticamente impossibile, mentre ridurre l'inquinamento alla fonte sì. Dieci cose da fare per salvare i nostri oceani

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24