Funivia Mottarone, richiesta shock della difesa: Replichiamo incidente per capire cause

Piemonte

"Il nostro interesse - spiega l’avvocato del direttore di esercizio Enrico Perocchio, Andrea da Prato - è contribuire ad accertare le cause di questo disastro"

Replicare sulla cabina numero 4 l'incidente che ha coinvolto la cabina numero 3 della funivia Stresa-Mottarone, costato la vita a 14 persone: è la richiesta contenuta nell'istanza presentata al gip di Verbania Laura Ceriotti dalla difesa del direttore di esercizio della funivia, Enrico Perocchio (LE INDAGINI - L'INCIDENTE DEL 23 MAGGIO - LE FOTO - LE VITTIME). Lo riporta La Repubblica

Il test verrebbe effettuato utilizzando la stessa fune che si è spezzata lo scorso 23 maggio, sotto le stesse condizioni di carico. La difesa inoltre chiede che l'esperimento sia eseguito nella stessa sede dell'incidente probatorio fissato per l'8 luglio.

Le parole della difesa

"Il nostro interesse - spiega l’avvocato di Enrico Perocchio, Andrea da Prato - è contribuire ad accertare le cause di questo disastro".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24