Apple, vendite deludenti per i nuovi iPhone. Foxconn taglia i costi

I titoli di Sky Tg24 delle 10 del 22/11

2' di lettura

La decisione dell’azienda conferma ulteriormente che Cupertino non è stata in grado di prevedere correttamente la domanda del mercato per i nuovi iPhone 

Bloomberg ha rivelato che nel 2019 Foxconn, la principale azienda produttrice di iPhone, ha intenzione di tagliare i costi di 20 miliardi di yuan (pari a circa 3 miliardi di dollari). La scelta è in parte dettata dalle vendite al di sotto delle aspettative degli ultimi dispositivi di Apple e dal generale calo della domanda che si è verificato negli ultimi mesi. Il 2019 si prospetta un anno molto difficile e competitivo per i produttori di smartphone e Foxconn sarà costretta e dimezzare le spese.

Vendite al di sotto delle aspettative per gli ultimi iPhone

In un’email inviata a Bloomberg, l’azienda cinese ha dichiarato che “i costi vengono modulati per essere allineati ai bisogni correnti e previsti dei nostri clienti, alle nostre operazioni globali, al mercato e alle sfide economiche dei prossimi due anni”.
Per la divisione dedicata alla produzione di iPhone si prospetta un taglio dei costi pari a circa 865 milioni di dollari. Inoltre, verrà licenziato il 10% dei dipendenti ausiliari.
La decisione di Foxconn conferma ulteriormente che Apple non è stata in grado di prevedere correttamente la domanda del mercato per i nuovi iPhone. La scelta dell’azienda di Cupertino di lanciare sul mercato i modelli XR, XS e XS Max nello stesso periodo non si è rivelata vincente. Le ultime stime della compagnia prevedono incassi inferiori alle attese per il trimestre in corso.

In Giappone cala il prezzo di iPhone XR

Il drastico taglio dei costi annunciato da Foxconn potrebbe significare che il calo delle vendite non riguarda il solo iPhone XR, com’era stato ipotizzato inizialmente, ma potrebbe estendersi anche ai modelli XS e XS Max. Secondo The Wall Street Journal, Apple potrebbe abbassare il prezzo di iPhone XR in Giappone. Un tentativo volto a migliorare le vendite in una nazione in cui la compagnia di Cupertino ha sempre ottenuto degli ottimi risultati.
iPhone XR è nato con l’intento di offrire agli utenti un’alternativa economica ai modelli più costosi, ma il suo prezzo non si è rivelato sufficientemente competitivo. Gli utenti hanno preferito riscoprire le versioni precedenti dello smartphone di Apple, come l’iPhone 8, le cui vendite sono recentemente aumentate. Inoltre, sembra che Apple stia prendendo in considerazione la possibilità di tornare a produrre l’iPhone X, anche per rispettare l’accordo stretto con Samsung relativo alla fornitura di display Oled. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"