App Android disponibili in abbonamento: il sondaggio di Google

Immagine di archivio (Getty Images)
2' di lettura

Il colosso di Mountain View starebbe valutando se introdurre un pagamento mensile per avere accesso al Play Store, lo rivela una domanda posta agli utenti 

La possibilità di poter scegliere tra app gratuite e a pagamento rappresenterebbe un modello di business non abbastanza redditizio per Google, che starebbe quindi valutando delle opzioni alternative, tra cui un abbonamento mensile al proprio store virtuale. La voce era inizialmente emersa nei mesi scorsi, quando gli sviluppatori della comunità Xda Developers si erano imbattuti in alcune stringhe di codice che sembravano riferite a un servizio a pagamento chiamato ‘Play Pass’. L’ipotesi si è ora fatta più concreta dopo che all’interno di Google Opinion Rewards, l’app di Mountain View dedicata ai sondaggi, è comparsa una domanda che chiedeva di esprimere il proprio parere su un eventuale abbonamento.

‘Play Pass’, un abbonamento per le app Android

Il numero sempre maggiore di smartphone in circolazione, tra gli adulti come tra i più giovani, rende il mercato delle app uno strumento di guadagno ancor più importante per i colossi Apple e Google. La casa di Mountain View, produttrice del sistema operativo Android, da anni consente agli utenti di accedere al Google Play Store e decidere autonomamente se scaricare le applicazioni gratuite, normalmente più semplici e con meno funzionalità, o se affidarsi a quelle a pagamento, in grado di offrire un servizio più completo. Quest’estate, Xda Developers aveva però individuato il segnale di un possibile cambiamento: uno sviluppatore si era infatti accorto, analizzando i codici dello store di Google, di una nuova funzione chiamata ‘Play Pass’, che sembrava indicare un servizio a pagamento ma che era all’epoca disabilitata.

Il sondaggio di Google sulle app a pagamento

Nelle ultime ore, tuttavia, alcuni utenti hanno visto una nuova domanda comparire su Google Opinion Rewards, l’app che consente di guadagnare credito da spendere nel Play Store rispondendo a sondaggi utili agli sviluppatori. “Immagina che il tuo store sia accessibile con un abbonamento che offra app e giochi che valgono centinaia di dollari in cambio di una cifra mensile. Quanto è adatta la parola ‘Pass’ a questo servizio?”. Il quesito posto da Mountain View mostrerebbe dunque l’intenzione di introdurre una sottoscrizione simile a quella offerta già da altri servizi on demand, sebbene non nel mondo delle app. Recentemente, l’azienda statunitense aveva annunciato che, in Europa, i produttori di smartphone dovranno pagare delle licenze per installare Android sui propri modelli in vendita.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"