Samsung S10, addio allo scanner dell’iride

Samsung (Getty Images)
2' di lettura

Sarà sostituito da un nuovo rilevatore di impronte digitali. L’indiscrezione appare sulla rivista sudcoreana ETNews che riporta citazioni anonime provenienti dalla filiera produttiva 

Il prossimo Samsung Galaxy S10 potrebbe non essere dotato dello scanner dell’iride.
L’unico sistema di autenticazione biometrica sarà probabilmente costituito dalle impronte digitali.
L’indiscrezione appare sull’autorevole rivista sudcoreana ETNews che riporta citazioni anonime provenienti dalla filiera produttiva.
Nonostante non vi siano notizie certe a riguardo, il colosso sud coreano avrebbe intenzione di sostituire la scansione dell’iride con un innovativo scanner di impronte digitali incentrato sulla tecnologia a ultrasuoni.

Cos’è la scansione dell’iride

Il Galaxy Note 7 è stato il primo smartphone di casa Samsung a ospitare il sistema di scansione dell’iride, presente in tutti i successivi dispositivi di fascia alta.
La tecnologia permette di identificare il proprietario del device memorizzando alcune caratteristiche delle iridi, quali la forma e la pigmentazione. Nel caso in cui fallisca il riconoscimento è possibile sbloccare lo schermo del proprio smartphone utilizzando un’opzione alternativa e perfezionare il sistema registrando nuovamente le proprie iridi.

Samsung S10, nel 2019 nuova linea di smartphone

Stando alle indiscrezioni, riportate da Bloomberg, l’azienda coreana ha in previsione per il 2019 il rilascio di un’intera linea premium di smartphone completamente ridisegnata. Lo scopo sarebbe quello di controbattere la forte concorrenza di Apple e delle aziende cinesi.
Entro marzo 2019 Samsung potrebbe dunque svelare i suoi tre nuovi device top di gamma. La versione classica verrà probabilmente accompagnata dal modello Plus e da un dispositivo più economico. S10, nel caso in cui si concluda positivamente la trattativa in corso con Verizon, potrebbe essere il primo smartphone a offrire una connessione 5G.
Stando alle indiscrezioni, S10 classico e la versione Plus potrebbero integrare un innovativo sistema di lettura delle impronte digitati posto sotto il display, che dovrebbe essere curvo sui lati proprio come nei dispositivi precedenti.
In essi sarà probabilmente presente anche una fotocamera frontale nascosta sotto lo schermo. Questa sarà visibile grazie a dei piccoli fori posti sul bordo superiore del display. La versione economica potrebbe essere l’unico modello a essere sprovvisto di queste innovazioni.
Samsung intende, dunque, rivoluzionare i device top di gamma, differenziandosi dai competitor e ridisegnando completamente lo stile degli smartphone. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"