Messenger Rooms, come funziona l’app di Facebook per le videochiamate

Tecnologia

Il nuovo servizio permette fino a 50 utenti di partecipare alla stessa conversazione da tutti i dispositivi, in modo gratuito e senza limiti di tempo. È possibile creare una stanza virtuale sia sul social sia sull’app Messenger 

Messenger Rooms è un nuovo servizio di Facebook che permette fino a 50 utenti di partecipare alla stessa videochiamata da tutti i dispositivi, in modo gratuito e senza limiti di tempo. Non è necessario avere un account Facebook per unirsi alla conversazione: può partecipare chiunque clicchi sul link di invito fornito dal creatore della stanza virtuale. Quest’ultima può essere aperta direttamente sul social di Mark Zuckerberg o all’interno dell’app di messaggistica istantanea Messenger.

Il funzionamento di Messenger Rooms

Per creare una stanza su Messenger o Facebook è necessario essere in grado di comparire in video e di inviare il proprio audio. All’interno delle videochiamate, infatti, è impossibile inviare messaggi di testo, dunque è necessario dotarsi di webcam e/o auricolari o cuffie per interagire con gli altri partecipanti. Se non si dispongono dei requisiti necessari, Messenger Rooms impedisce la creazione della stanza. Per avviare la conversazione, il servizio non effettua delle chiamate, ma invia degli inviti sotto forma di link ai potenziali partecipanti. Basta avere a disposizione uno di questi collegamenti per entrare o uscire dalla stanza in qualsiasi momento. Il creatore della videochiamata può decidere se limitare la conversazione solo agli utenti invitati o lasciarla aperta a eventuali sconosciuti, magari interessati al tema di cui si sta parlando. Da questo punto di vista, la libertà offerta dal servizio è davvero ampia: volendo, è anche possibile allargare i criteri di accesso e permettere a chi non fa parte degli amici dell’autore, o addirittura non ha nemmeno un account Facebook, di entrare nella stanza cliccando sul link. Per il resto, Messenger Rooms mette a disposizione degli utenti gli stessi filtri e giochi disponibili nelle videochiamate di Messenger.

Creare una stanza su Facebook

È possibile trovare l’opzione per aprire una stanza di Messenger Rooms su Facebook in cima al feed delle notizie, sia da desktop che da mobile. Per procedere alla creazione della videochat è sufficiente toccare il tasto che raffigura una videocamera con un + all’interno. A questo punto è possibile impostare la stanza, scegliendo il tipo di attività (per esempio “chiacchiera libera”, “meeting di lavoro”, “riunione di famiglia” ecc.), gli utenti che possono partecipare alla conversazione e la data e l’ora in cui la videochiamata avrà inizio. Una volta confermata la creazione della stanza è possibile decidere se pubblicare il link di partecipazione sul proprio profilo o no. Cliccando sul collegamento da computer si apre una finestra sul browser, mentre da mobile viene avviata l’app di Messenger o il browser predefinito.

Creare una stanza su Messenger

Anche su Messenger, l’icona che permette di creare una stanza si trova nella schermata principale e ha il simbolo di una videochiamata con un + all’interno. Basta toccarla per aprire la videochat e ottenere l’accesso al link per la partecipazione, che può essere copiato e invitato tramite Messenger ai propri contatti o diffuso sui social o su altre app di messaggistica. 

Tecnologia: I più letti