Google, arrivano gli algoritmi Mum e Bert: ridurranno risultati dannosi e poco pertinenti

Tecnologia

Presentati alla conferenza degli sviluppatori dello scorso anno, stanno entrando in azione con l'obiettivo di rendere i risultati anti-spam, più affidabili e personalizzati, a seconda delle domande e dei termini posti

ascolta articolo

Novità in arrivo in casa Google. Mountain View ha infatti lanciato Mum e Bert, due modelli di Intelligenza artificiale con sta integrando nel suo motore di ricerca. Presentati alla conferenza degli sviluppatori dello scorso anno, stanno entrando in azione con l'obiettivo di rendere i risultati anti-spam, più affidabili e personalizzati, a seconda delle domande e dei termini posti. Mum, ad esempio, può comprendere le motivazioni dietro ricerche di argomenti legati a momenti di crisi personale, per mostrare informazioni attendibili. Bert è invece stato pensato per ridurre i risultati imprevisti. 

"Con Bert si limita la possibilità di risultati inaspettati"

leggi anche

Russia, il motore di ricerca Yandex accusato di spiare gli utenti

"Grazie a Bert - spiega Google - riusciamo a capire meglio se le ricerche sono mirate a contenuti espliciti, aiutando a limitare notevolmente le possibilità di incontrare risultati inaspettati". Secondo l'azienda, l'uso dell'algoritmo ha permesso di nascondere il 30% dei risultati non pertinenti in modo particolare su temi relativi a etnia, orientamento sessuale e genere. L'obiettivo dell'intelligenza artificiale è anche quello di minimizzare i link che contengono spam o notizie fuorvianti. 

"Useremo Mum per migliorare le protezioni anti-spam"

leggi anche

Google, una mostra virtuale dedicata a Bob Marley

"Usiamo l'IA per ridurre le pagine di spam inutili e talvolta pericolose. Nei prossimi mesi utilizzeremo Mum per migliorare la qualità delle nostre protezioni anti spam e fare lo stesso in lingue per cui disponiamo pochissimi elementi su cui basare la formazione. Saremo anche in grado di identificare meglio le richieste legate a crisi personali in tutto il mondo, collaborando con partner di fiducia a livello locale per mostrare informazioni utili in molti altri paesi. Come ogni passo avanti della ricerca, questi cambiamenti sono stati e continueranno a essere sottoposti a una valutazione rigorosa, con il contributo dei nostri valutatori in tutto il mondo, per assicurarci di fornire risultati più pertinenti e utili".

Tecnologia: I più letti