Gli occhiali smart di Ray-Ban e Facebook svelati prima della presentazione

Tecnologia
©Getty

Alcune immagini pubblicate dal leaker Evan Blass. Due fotocamere integrate alla montatura, ma nessuno schermo AR. Anche Mark Zuckerberg condivide sul suo profilo social alcuni video catturati dal nuovo prodotto

Manca sempre meno alla presentazione ufficiale degli occhiali da sole smart nati dalla collaborazione tra Ray-Ban, Facebook e EssiolrLuxottica. Sul sito del produttore di occhiali statunitense si può vedere la locandina dell’evento in cui verranno svelati i Ray-Ban Stories. La prima dichiarazione ufficiale della collaborazione da parte di Facebook, invece, è arrivata solo a luglio scorso con la promessa dell’uscita di un nuovo prodotto entro il 2021. Lo stesso Ceo, Mark Zuckerberg, aveva confermato il progetto aggiungendo che avrebbero creato qualcosa che permetterà “di fare cose piuttosto carine”. 

Alcune anticipazioni

vedi anche

MP02 di Punkt, il telefono per disintossicarsi dagli smartphone

Non è passato molto dall’annuncio del lancio ufficiale che su Twitter sono già comparse alcune immagini. Evan Blass, noto “phone leaker”, ha pubblicato alcune foto che rappresenterebbero i 4 diversi modelli di occhiali che verranno messi in vendita. Si tratta di classiche montature stile Ray-Ban con delle piccole aggiunte: due fotocamere integrate direttamente nella montatura e un pulsante appena visibile sulla stanghetta destra. L’unica cosa certa è che non ci saranno degli schermi AR (realtà aumentata). Non ancora, almeno, perché come dichiarato da Facebook questo modello fa parte del "viaggio dell'azienda verso gli occhiali per la realtà aumentata in futuro". Nelle scorse ore, lo stesso Zuckerberg ha caricato alcuni video sui suoi profili social catturati proprio dai nuovi occhiali.

Generazione smart glasses

leggi anche

Drive Club, le puntate della rubrica di auto e mobilità di Sky TG24

Non sono i primi occhiali smart del mercato. Snapchat, per restare nel mondo dei social network, ha già messo in vendita da tempo i suoi Spectacles, arrivati alla terza versione. Si tratta di occhiali dotati di schermi 3D che permettono di sovrapporre le lenti AR immersive all’ambiente. Huawei, invece, ha creato i Gentle Monster Eyewear, dedicati all’audio. Più simili ai Ray-Ban Stories sono i Glass di Google anche se con una telecamera ben più ingombrante.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24