Google Maps introduce i semafori, test sui dispositivi Android

Tecnologia
Twitter

È iniziato il roll out, intanto su Android, dell’ultima versione del servizio di navigazione, ma non si conoscono i tempi del rilascio ufficiale

Google Maps segnalerà la presenza dei semafori. Non è ancora chiaro quando questa funzione sarà attiva per tutti gli utenti - non ci sono comunicazioni a riguardo – ma sembra che da Mountain View abbiano pensato che fosse il momento giusto per aggiungere il segnale tricolore luminoso ai percorsi da mostrare ai fruitori dell'app. Del resto, nel proprio servizio di navigazione, Apple ha introdotto i semafori già con il precedente sistema operativo, iOS 13. In pratica la scorsa estate: naturale che Google voglia mantenere il passo della sua concorrente più attrezzata.

Le prime immagini dei semafori su Google Maps

approfondimento

Google Maps, in arrivo funzioni pensate per migliorare gli spostamenti

 

Per adesso si parla di screenshot. Sui social, le persone alle quali è stata abilitata la funzione, hanno iniziato a svelare le prime immagini del Google Maps che sarà. Big G ha lanciato la fase di roll out proponendo i semafori solo a una cerchia ristretta di utenti Android, nella versione 10.44.3 dell’applicazione. Chi ha iniziato a usare la beta dell’applicazione si è presto accorto della presenza di una piccola icona, raffigurante un semaforo, al centro degli incroci. Per adesso siamo nel vivo della fase di sviluppo, comunque sia chi già dispone della versione beta ha fatto notare come l’icona del semaforo si ingrandisca man a mano che ci si avvicina al punto in cui è situato.

 

Tempi ancora incerti

 

Come detto, Google non ha fornito una data di rilascio ufficiale, né sono state fatte indiscrezioni riguardo l’implementazione della famosa app. A giudicare dagli screen di Maps provenienti dagli smartphone Android, la presenza dei semafori deve ancora essere integrata al 100% con quelle preesistenti. Dalla possibilità di calcolare percorsi alternativi a quella di prevedere gli ingorghi. Per certo, Google Maps è all’alba di un periodo di grandi cambiamenti. A fine giugno un leak di Jane Wong mostrava come gli sviluppatori fossero al lavoro per integrare la mobilità sostenibile, bici e monopattini, nei percorsi dei mezzi di trasporto e intenti nella creazione di una nuova barra di ricerca con bordi più rotondi e il nuovo logo dell’app al suo interno.

Tecnologia: I più letti