Battlefield 3, secondo un leak può tornare in versione rimasterizzata

Tecnologia

La tesi è stata proposta da un insider che è stato definito attendibile per aver in passato rivelato informazioni in anticipo legate a titoli come Battlefield 1 e Battlefield 5, ultimo capitolo della celebre saga

Un grande classico per gli appassionati di videogiochi di genere sparatutto starebbe per tornare sul mercato, in versione rimasterizzata. Si tratta di Battlefield 3, in origine sviluppato da Dice e pubblicato da Electronic Arts e da Sega per il Giappone - era il 2011 - per PlayStation 3, Xbox 360 e Pc. La notizia, al momento considerabile alla stregua di un rumor, è apparsa su uno dei forum di riferimento per gli appassionati di videogiochi, ovvero “Resetera”, all’interno del quale viene citato il video di uno youtuber, Daqarie, che in passato ha fornito informazioni dettagliate e in anticipo su altri capitoli della saga, come Battlefield 1 e Battlefield 5 e che sostiene l’arrivo a breve di BF3, rivisto ed aggiornato.

La tesi dell’insider

approfondimento

Battlefield 6, le indiscrezioni sulla data di uscita

Secondo l’insider, la nuova versione rimasterizzata di Battlefield 3 verrà lanciata all’interno di un progetto simile a quello legato a Modern Warfare Remaster di Call of Duty. A suffragare la tesi dell’indiscrezione, ci sarebbe anche il fatto che altri youtuber noti sul web per trattare spesso e volentieri tematiche legate alla serie sarebbero a conoscenza di questo progetto sin dal lancio di BF5, titolo che non ha convinto completamente gli appassionati della serie e di cui di recente è stato anche rilasciato un aggiornamento che alcuni ipotizzano possa essere l’ultimo veramente corposo, prima che Dice decida di dedicarsi a nuove frontiere, come un probabile Battlefield 6. In sostanza, stando a questo leak, il futuro nuovo capitolo, come fatto da Activision impegnata a portare avanti sia il filone dei nuovi giochi (Call of Duty Modern Warfare e Cod Warzone) sia quello dei classici rimasterizzati (Call of Duty Modern Warfare 2 Campaign Remastered) potrebbe essere affiancato da un ritorno in grande stile di uno dei capitoli di BF più apprezzati di sempre.

Le voci sul futuro di Call of Duty

Restando in ambito Call of Duty, anche in questo campo le voci di leaker vari si stanno spargendo, soprattutto in questo periodo. Le ultime, ovviamente non confermate da Activision, parlano di un ritorno della serie legata a Black Ops, il cui primissimo capitolo risale al 2010, sviluppato da Treyarch. Stando alle prime ipotesi, il titolo potrebbe essere “Call Of Duty: Black Ops Cold War”. A contribuire ad alimentare queste voci anche il noto giornalista Jeff Grubb che sul proprio profilo verificato di Twitter ha voluto diffondere una notizia che ha definito “scioccante”. Stando a ciò che Grubb avrebbe appreso, infatti, la modalità battle royale Blackout, già introdotta da Activision in Call of Duty Black Ops 4, farà il suo ritorno nel prossimo capitolo di Cod. Un altro leak, questa volta proposto dal dataminer James Kiwami sempre su Twitter ma poi eliminato, sembrava aver rivelato invece in anteprima quella che potrebbe essere una nuova immagine legata al presunto Call of Duty Black Ops. Da quello che si intravedeva sullo sfondo,potrebbero essere protagonisti della trama un'esplosione nucleare e inoltre una mappa, il logo della Cia e un particolare documento segreto su cui è riportata una data relativa al 1976. Indizi che, come ipotizza il possibile titolo del gioco, sarebbero riconducibili al periodo della Guerra Fredda e delle tensioni tra Stati Uniti e Russia.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24