Smartphone, il mercato italiano cala del 21% nel primo trimestre 2020

Tecnologia

Nonostante la situazione difficile, Samsung si è confermata l’azienda più apprezzata dagli italiani in questo settore e ha mantenuto una quota di mercato del 39%. Secondo posto a pari merito per Huawei e Apple, appaiate al 20%

Anche in Italia l’emergenza coronavirus (segui la DIRETTA di Sky TG24) e il lockdown hanno determinato una contrazione del mercato smartphone. Nel primo trimestre del 2020 si sono registrate vendite in calo del 21% su base annua, come emerge dall’ultimo report stilato dagli analisti di Counterpoint. Si tratta del risultato peggiore riportato in Europa. Nonostante la situazione difficile, Samsung si è confermata l’azienda più apprezzata dagli italiani in questo settore e ha mantenuto una quota di mercato del 39%. Secondo posto a pari merito per Huawei e Apple, appaiate al 20%. 

 

La situazione in Europa

 

Dal report di Counterpoint emerge anche che da gennaio a marzo le vendite di smartphone in Europa sono scese del 7% su base annua. Samsung continua a guidare il settore anche nel Vecchio Continente, ma nel corso degli ultimi mesi la sua quota di mercato è scesa dal 31 al 29%. Leggera crescita, invece, per Apple, che col 22% supera Huawei e si piazza al secondo posto. Il colosso di Shenzhen chiude il podio col 16% del mercato (prima del lockdown era al 22%). “Le vendite di Huawei sono diminuite del 43% su base annua, a causa delle sanzioni Usa che continuano a colpire”, spiega l’analista Abhilash Kumar. Xiaomi, un altro colosso cinese, ha conosciuto una crescita del 145% nel trimestre, passando dal 4 all’11% di quota di mercato. Anche Oppo ha seguito un percorso simile, passando dall’1 al 3%.

 

Il calo dei principali mercati Europei

 

A causa dell’emergenza coronavirus, alcuni dei principali mercati europei hanno subito una flessione. È questo il caso, per esempio, del Regno Unito, che è sceso dell’8%. Qui domina Apple, con una quota di mercato del 49%, seguita da Samsung (23%) e Huawei (10%). In Germania, invece, si è registrato un calo dell’11%. Sul podio dei costruttori c’è Samsung (35%), davanti a Apple (32%) e a Huawei (13%). Anche in Francia si è verificata una flessione, precisamente del -9%. Anche qui prospera Samsung (35%), seguita da Apple (32%) e Xiaomi (13%). La Russia è il mercato principale in cui il calo è stato meno significativo, pari appena all’1%. A guidare la classifica delle vendite è Huawei col 33%, seguita da Samsung (19%) e da Xiaomi (18%).

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.