Pixel 5, Google potrebbe rinunciare a Project Soli

Tecnologia

Durante l’ultima puntata del podcast Alphabet Scoop, Stephen Hall di 9to5Google ha spiegato che dopo le vendite non esaltanti di Pixel 4, l’azienda di Mountain View sembrerebbe intenzionata a cambiare rotta e a introdurre delle importanti modifiche nei suoi device di prossima generazione

In attesa di Pixel 4a, il cui lancio è ormai imminente, alcune voci di corridoio aiutano a farsi una prima idea di quale potrebbe essere il futuro degli smartphone di Google. Durante l’ultima puntata del podcast Alphabet Scoop, Stephen Hall di 9to5Google ha spiegato che dopo le vendite non esaltanti di Pixel 4, l’azienda di Mountain View sembrerebbe intenzionata a cambiare rotta e a introdurre delle importanti modifiche nei suoi device di prossima generazione, il cui arrivo è atteso per l’autunno. In particolare, Google parrebbe decisa a rinunciare, almeno momentaneamente, a Project Soli, la tecnologia radar in grado di riconoscere i movimenti delle dita e delle mani presente nei Pixel 4. 

 

La possibile rimozione di Project Soli

 

Nei Pixel 4, Project Soli permette di sbloccare gli smartphone tramite il riconoscimento 3D e di utilizzare svariate gesture per navigare all’interno dei menù. Visto lo scarso successo commerciale degli ultimi dispositivi, Google potrebbe rimuovere questa tecnologia dai futuri Pixel 5, privilegiando un sistema di sblocco più simile a quelli presenti nei device della concorrenza (magari un lettore di impronte digitali posto sotto il display). Inoltre, per Google questa scelta potrebbe rappresentare l’occasione per portare il design dello smartphone in una direzione diversa, rimuovendo le vistose tacche e i bordi pronunciati che hanno caratterizzato gli ultimi modelli dei suoi smartphone. Oltre all’aspetto estetico e alle funzionalità di sblocco, la rimozione di Project Soli potrebbe influenzare anche l’autonomia dei futuri dispositivi di Mountain View. La tecnologia, infatti, è stata accusata in più occasioni di consumare troppo rapidamente la batteria e una sua assenza potrebbe portare dei benefici in tal senso.

 

Pixel 5 potrebbe essere basato su Snapdragon 765G

 

Oltre alla probabile rimozione di Project Soli, non si sa molto altro sui Pixel 5. Alcuni dati scovati nel codice dell’app Camera di un prototipo di Pixel 4a indicano che i futuri dispositivi di Google potrebbero essere basati sul processore Snapdragon 765G, tuttavia negli ultimi mesi i piani del colosso di Mountain View potrebbero essere cambiati, soprattutto in seguito al licenziamento di parte del management.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24