WhatsApp, il numero di utenti per videochiamata aumenterà fino a 8

Tecnologia

La novità, svelata in anteprima negli scorsi giorni dal sito specializzato WABetaInfo, è attualmente disponibile esclusivamente per gli utenti iscritti al programma beta e presto potrebbe approdare anche nella versione stabile dell’aggiornamento 

Su WhatsApp presto sarà possibile effettuare videochiamate di gruppo con massimo otto partecipanti. Ad ora il limite dei partecipanti è fissato a 4.
La novità, svelata in anteprima negli scorsi giorni dal sito specializzato WABetaInfo nelle stringhe di codice delle versioni beta dell’app Android (2.20.128) e iOs (2.20.50.23), è attualmente disponibile esclusivamente per gli utenti iscritti al programma beta e nello specifico nella versione 2.20.50.25 per iOS e 2.20.133 per i dispositivi Android.
Il limite dei partecipanti alle videochiamate di gruppo potrebbe quindi essere presto esteso anche nella versione stabile dell’aggiornamento. Tuttavia, finora, Facebook non si è ancora sbilanciato riguardo la data del futuro rilascio della novità.

Come effettuare una videochiamata con 8 utenti

Stando alla fonte, per poter videochiamare più di quattro utenti è necessario che tutti i partecipanti abbiamo scaricato la versione beta aggiornata di WhatsApp e che l’utente che fa partire la conversazione abbia tutti i loro numeri salvati in rubrica.
La scelta di WhatsApp è in linea con le decisioni prese da diversi colossi del settore che nelle ultime settimane per venire incontro alle esigenze degli utenti hanno provveduto a migliorare i propri servizi di videochiamate, che in questo periodo di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19, dove alla popolazione è richiesto di rimanere all’interno delle proprie case, sono tra gli strumenti tecnologici più utilizzati per tenersi in contatto con amici e famigliari. Google Due, per esempio a fine marzo ha esteso il numero di partecipanti alle videochiamate da 8 a 12 persone.

WhatsApp, limiti alla funzione di inoltro per contenere le fake news sul coronavirus

WhatsApp, come annunciato dalla stessa Facebook in un comunicato dedicato, limiterà la possibilità di inoltrare messaggi "virali”. Si tratta di una soluzione adottata per contenere le fake news sul coronavirus, riuscendo a rallentare la velocità con cui le notizie circolano sull’app di messaggistica.
“Da quando Covid-19 è stata dichiarata un'emergenza globale per la salute pubblica, lo scorso gennaio, abbiamo lavorato per consentire alle persone di venire in contatto con informazioni certe e verificate, provenienti solo da fonti certificate e da sanitari esperti e per impedire che informazioni dannose si diffondessero sulle nostre app”, spiega Facebook sul sito ufficiale. “Riteniamo che sia importante rallentare la propagazione di questi messaggi per mantenere WhatsApp un luogo dedicato alle conversazioni private”.  

Tecnologia: I più letti