Coronavirus, Facebook contro le fake news: bannate le pubblicità ingannevoli

Tecnologia
Facebook (Getty Images)

L’azienda sta provvedendo a vietare sia le pubblicità che promettono di curare e prevenire COVID-19, che gli spot finalizzati a scatenare il panico tra la popolazione 

Facebook ha mantenuto la promessa. Come annunciato lo scorso mese, il colosso di Menlo Park ha predisposto un piano contro la disinformazione sul nuovo coronavirus Sars-Cov-2, che sta portando a un graduale aumento dei casi di Covid-19 a livello globale.
Come dichiarato a Business Insider, l’azienda sta provvedendo a vietare sia le pubblicità che promettono di curare e prevenire COVID-19 che gli spot finalizzati a scatenare il panico tra la popolazione.
Come riporta la fonte, per ora le piattaforme interessate dal provvedimento contro le fake-news sono Facebook e Instagram. Presto, tuttavia, la stessa politica verrà applicata probabilmente anche su Marketplace.

Facebook supporta l’Oms

Secondo The Verge, la scelta di Facebook deriverebbe dall’intenzione del colosso di supportare gli sforzi dell'Organizzazione mondiale della sanità, "tra cui l'adozione di misure per bloccare la pubblicità di prodotti che si riferiscono al coronavirus, quali quelle che garantiscono una cura o un efficace prevenzione”. Vieterà, per esempio, tutti gli spot pubblicitari di mascherine che promettono di tenere lontano il virus al 100%.
Facebook, per via dell’epidemia di coronavirus, ha annullato la sua partecipazione a diversi eventi di rilevanza interazione, quali una conferenza di marketing in programma all’inizio di febbraio. Inoltre, a pochi giorni fa risale l’annuncio della rinuncia alla partecipazione alla Game Developers Conference.

“Contribuisci a prevenire la diffusione del coronavirus”: il supporto di Facebook

Scorrendo il feed di Facebook, agli utenti appare un riquadro dal titolo “Contribuisci a prevenire la diffusione del coronavirus” dedicato ai consigli per proteggersi dal contagio del nuovo virus. Selezionandola si viene indirizzati al sito ufficiale del Ministero della Salute, dal quale è possibile consultare le raccomandazioni degli esperti.
“Quando si tratta di salute tutti noi desideriamo il meglio per noi stessi e per le nostre famiglie. Il Ministero della Salute pubblica costantemente informazioni sul nuovo coronavirus. Consultatele per contribuire a prevenirne la diffusione”. Questo è l’invito degli sviluppatori di Facebook.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24