Dan Houser, il co-autore di GTA lascia la Rockstar Games

Tecnologia

A darne notizia è un comunicato depositato dalla parent company Take-Two Interactive presso la SEC. Lascerà la compagnia il prossimo 11 marzo

Dan Houser lascia Rockstar Games. Dopo essersi preso una pausa prolungata dal lavoro, iniziata nella primavera dello scorso anno, il vicepresidente creativo e co-fondatore del colosso di videogiochi lascerà la compagnia il prossimo 11 marzo.
A darne notizia è un comunicato depositato dalla parent company Take-Two Interactive presso la SEC.
“Siamo estremamente grati per il suo contributo. Rockstar Games ha costruito alcuni dei mondi di gioco più acclamati dalla critica e di successo commerciale, una comunità globale di fan appassionati e un team di incredibile talento, che rimane concentrato su progetti attuali e futuri”, si legge nel comunicato dedicato.
Non è ancora chiaro il motivo della sua dipartita dalla compagnia; tuttavia sembra che il fratello Sam, nonostante la scelta di Dan Houser, continuerà a dirigere la compagnia.

La carriera di Dan Houser

Dan Houser, insieme al fratello Sam, fondò Rockstar Games nel 1998.
Da allora ha seguito da vicino e ha contribuito al successo di diversi giochi. Nel ruolo di producer ha curato titoli del calibro di Grand Theft Auto III, Grand Theft Auto: San Andreas, L.A. Noire, Max Payne 3 ed entrambi i capitoli di Red Dead Redemption.
Inoltre, ha lavorato alle sceneggiature di Bully, Max Payne 3 e della maggior parte degli episodi di Grand Theft Auto e Red Dead Redemption.

Grand Theft Auto VI: ultime indiscrezioni

È molto probabile che Dan Houser abbia contribuito anche allo sviluppo di Grand Theft Auto VI, il cui debutto sul mercato videoludico, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe avvenire durante l’autunno del 2021.
Probabilmente il prossimo capitolo del videogioco sarà ambientato in Sud America.
L’indiscrezione arriva dai regali di Natale, ricevuti dai dipendenti di Rockstar Games: il colosso ha scelto di omaggiare il proprio team con badge con il logo del team, fra i quali uno con la bandiera giamaicana sullo sfondo e uno con la bandiera colombiana.

Tecnologia: I più letti