Coronavirus, Google e Oms insieme per informazioni affidabili su Internet

Tecnologia

Attraverso il servizio SOS Alert il motore di ricerca metterà in cima ai risultati relativi al coronavirus una pagina contenente informazioni diffuse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità 

La parola coronavirus è decisamente tra le più ricercate dell’ultimo periodo su Google, che ha approfittato della tendenza per aumentare la consapevolezza tra gli utenti riguardo al fenomeno, nato in Cina ma ormai in diffusione nel resto del mondo. Per ogni ricerca che avrà come oggetto il termine “coronavirus”, il motore di ricerca proporrà in cima a tutti gli altri risultati una pagina curata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) con i consigli per la sicurezza, le informazioni e gli aggiornamenti in tempo reale relativi al virus cinese.

Coronavirus, Google propone informazioni Oms

L’Oms ha da poco dichiarato l’emergenza globale per il coronavirus cinese per il quale si sono già registrati casi in diversi Paesi del mondo, Italia compresa. Internet è lo strumento più utilizzato per la ricerca di notizie sul virus, proprio per questo Google ha deciso di sfruttare il proprio servizio SOS Alert per favorire la diffusione di informazioni accurate e verificate sul fenomeno, che è stato oggetto anche di bufale circolate via WhatsApp. Ecco perché Mountain View ha deciso di mettere in evidenza tra i risultati proposti dal motore di ricerca una pagina contente informazioni rilasciate ufficialmente dall’Oms, per “rendere le risorse sul coronavirus facilmente accessibili”, come spiegato da Google in un tweet.

Gli sforzi di Google per le emergenze globali

Il servizio SOS Alert di Google era stato lanciato nel 2017 proprio per evenienze simili al coronavirus: si tratta di un servizio che Mountain View attiva solamente in caso di crisi globali e che è finalizzato a diffondere informazioni rilevanti riguardo incendi, allagamenti e altri disastri che hanno un impatto mondiale. Tra gli elementi messi in evidenza in queste occasioni ci sono notizie aggiornate, numeri di emergenza e aggiornamenti ufficiali dalle autorità locali. Gli sforzi di Google per combattere il coronavirus non si fermano però alla collaborazione con l’Oms: l’azienda ha infatti dichiarato di avere donato 250.000 dollari alla Croce Rossa cinese, per aiutare la gestione dell’emergenza legata al virus. Inoltre, Google ha anche avviato una campagna di raccolta fondi. 

Tecnologia: I più letti